venerdì 20 luglio 2018

Recensione "Il ritorno del marinero. Le indagini del commissario Bertè" di Emilio Martini

Buon pomeriggio bookspediani.
Oggi giornata ricca sul blog, vi porto la recensione del nuovo capitolo delle indagini del commissario Bertè.



Titolo: Il ritorno del marinero. Le indagini del commissario Bertè
Autore: Emilio Martini 
EditoreCorbaccio
Genere: Giallo
Data di uscita: 5 Luglio 2018


Lungariva, Liguria, un nuvoloso pomeriggio di novembre: a bordo di una barca a vela viene trovato il cadavere di Sebastian Scettro, detto il Marinero: tre proiettili gli hanno spaccato il cuore. Appartenente a una facoltosa famiglia, il Marinero se n'era andato per mare nove anni prima su un piccolo sloop nordico, facendo perdere le sue tracce. Chi, o che cosa, l'ha riportato a casa, concedendogli solo poche ore prima dell'incontro con la morte? Di certo, come può constatare Gigi Berté, Sebastian non aveva lasciato un buon ricordo: con i fratelli i rapporti erano pessimi, frequentava pregiudicati e spacciatori, e aveva persino ricevuto una denuncia per stupro. A quanto pare, solo l'anziana nonna non aveva mai smesso di volergli bene e di aspettare il suo ritorno. Un caso complicato per il commissario aspirante scrittore, che lo porta ad affrontare, con la bravura di sempre e con rinnovato sconcerto, l'uccisione di un uomo. E se da una parte vorrebbe «fuggire» a Milano dove l'attende un'allettante offerta in questura, dall'altra la Marzia e la sua squadra a cui è sempre più affezionato lo tengono legato a questo strano paesino che da fuori sembra un'isola felice ma che, come ogni altro luogo, nasconde il seme del male.



IL MIO VOTO






Nathan Fillion...a gorgeous specimen of a man, and a monster nerd to boot!Il commissario Gigi Bertè ha ormai accettato la sua punizione lontano da Milano e quindi conduce la sua vita ormai da qualche tempo a Lungariva, in Liguria, dove si trova bene con la sua squadra e dove soprattutto ha trovato l'amore in Marzia, una donna con cui convive e da cui aspetta anche un figlio.
Per questo quando viene richiamato dai piani alti teme di aver sbagliato qualcosa, ma in verità sono buonissime notizie: lo rivogliono presto a Milano, a capo della Omicidi.
Se lo avesse saputo qualche tempo prima Bertè avrebbe certamente fatto i salti di gioia e avrebbe impacchettato tutto ancor prima di finire la conversazione, ora però dopo tanto tempo in Liguria si è scoperto apprezzare la città e il posto, per questo decide di tenersi la novità per sè e riflettere se accettare o meno la promozione che certamente si è guadagnato.


T H E _ C O L L E C T O RMa Bertè non ha un attimo di pace, gli assassini non riposano mai e lo costringono a precipitarsi sul luogo di un crimine, a danno di Sebastian Scettro, chiamato da tutti Il Marinero.
Sebastian aveva lasciato la Liguria quasi dieci anni fa e di lui nessuno aveva più saputo nulla, nemmeno la sua famiglia, che già lo dava per morto.
Ma ora lo è davvero e il compito del commissario è trovare il colpevole e presto si accorgerà che la famiglia Scettro aveva parecchi scheletri nell'armadio e che in tanti desideravano che Sebastian sparisse, bisogna solo controllare chiunque sapesse del suo ritorno e stanarlo prima che sfugga alla giustizia.
Bertè però non ha solo il caso a cui pensare e l'imminente promozione, la sua vita privata viene presto scombussolata con continue sciagure e l'unica cosa che può fare è andare avanti, trovare il colpevole e rannicchiarsi tra le braccia della sua Marzia. 


Rick and Kate OMG! thats adorable!!!Il ritorno del Marinero è il quarto romanzo dedicato al personaggio del commissatio Bertè, che vede lui e la sua vita come protagonista ma che in ogni libro segue un caso diverso e l'autore è quindi bravissimo a fare un piccolo recap iniziale per far avere al lettore uno squarcio sul passato del commissario, in modo tale da rendere possibile la lettura anche a chi non ha letto i precedenti.
La storia si svolge in tre giorni pieni di indagini e quindi di continui interrogatori e sospetti, ma abbiamo anche l'occasione di vedere la vita privata di Gigi e soprattutto quanto sia innamorato della sua Marzia, tanto da mettere in dubbio di accettare la promozione a Milano che ha sempre sognato o addirittura di fare avanti e indietro, perchè tutto sommato Lungariva non è così male come città e ammettiamolo, la sua squadra ligure è sicuramente quella migliore in cui ha lavorato, sempre pronti ad aiutarlo senza indagare o fare troppe domande sul perchè.


pinterest: morgdamoreGli altri due grandi personaggi di questo capitolo sono ovviamente Sebastian Scettro, un uomo ricco e ingenuo che era fuggito anni prima dalla città dopo lo scandalo che lo aveva additato come stupratore, dal quale poi era stato scagionato ma comunque nessuno lo vedeva più come prima, e ad essere grandi protagonisti sono i segreti che circondano la famiglia Scettro e tutti quelli che hanno avuto a che fare con Sebastian durante il suo ultimo giorno di vita.
Nessuno ci tiene a dire la verità perchè è in qualche modo implicato in altro che potrebbe costargli la libertà e per questo continua imperterrito un gioco di specchi, dove districarsi tra chi è colpevole e innocente è veramente difficile.
Del resto però abbiamo a che fare con persone tutte colpevoli in qualche modo di qualcosa, magari non avranno ucciso lo Scettro, però non possono dichiararsi completamente innocenti di nulla.
Ed è a Bertè che tocca capire chi è il colpevole del caso.


Nathan Fillion from #CastleTV  @α Ê  ʉ ɨ É­ αEmilio Martini non era un nome che conoscevo ma dopo questa lettura posso certamente dichiararmi tremendamente incuriosita e desiderosa in primis di recuperare i capitoli precedenti del commissario Bertè, ma soprattutto voglio sapere come continuerà la sua storia e cosa i due autori, che usando lo pseudonimo di Emilio Martini, hanno preparato per lui.
Il ritorno del marinero è un giallo incalzante che è caratterizzato da tre grandi filoni narrativi che si dividono per giornate, ma la lunghezza del capitolo non appesantisce assolutamente la storia, la quale stuzzica la curiosità del lettore pagina dopo pagina ma allo stesso tempo riesce a regalare ironia e divertimento, grazie al suo protagonista curato nei minimi dettagli ma grazie anche alla caratterizzazione di tutti gli altri personaggi che compaiono nel libro.
La prima impressione Emilio Martini l'ha superata a buoni voti!






Anteprima "Come il paradiso, come la morte" di Null Matthew Neill

Arriva il romanzo di Null Matthew Neill



Titolo: Come il paradiso, come la morte
Autore: Null Matthew Neill
Editore: Bompiani
Data di uscita: 25 Luglio 2018





Una foschia azzurra inonda la vista di un manipolo di soldati impegnati nella guerra di secessione americana: è il mare di rilievi e crinali del West Virginia, con le sue foreste inviolate. Anni dopo, finita la guerra, tre di loro decidono di tornare per dar vita alla Cheat River Paper & Pulp Company. Sono privi di scrupoli, induriti dal passato, decisi ad avere successo. Abbattendo alberi e sfruttando uomini.
Quando il giovane Cur Greathouse, costretto a lasciare la fattoria in cui è cresciuto per evitare l'ombra di uno scandalo, approda nella compagnia vi trova una nuova, improbabile famiglia; ma il lavoro è durissimo, il valore dei compagni si misura secondo le colonne dei libri mastri e voci sempre più insistenti di uno sciopero scivolano di branda in branda. In un tempo scandito dalle frustate della miseria e dai tonfi sordi degli abeti rossi che cadono, Cur incontra il ministro di una congregazione allo sbando, un venditore ambulante siriano che sogna di aprire un vero negozio, una donna slovena oppressa dal marito che trova il suo riscatto tra le fila del sindacato: uomini e donne che mettono in discussione l'integrità e la lealtà del ragazzo in un mondo di frontiera dove l'unica vera legge è quella del più forte.
Una terra vergine, una compagnia che la sta dissanguando, uomini che vivono in branco come lupi, pronti a scatenare una rivoluzione: Neill Null firma un esordio che nel tratteggiare un disastro ecologico ante litteram ci parla di luoghi crudeli, dentro e fuori di noi, con voce lirica e potente.



Anteprima "L'uomo è forte" di Alvaro Corrado

Nuova uscita per Bompiani

Copertina L'uomo è forte


Titolo: L'uomo è forte
Autore: Alvaro Corrado
Editore: Bompiani
Data di uscita: 25 Luglio 2018





Un romanzo sorprendente che rivela il lato più visionario e meno noto di Corrado Alvaro. Romanzo distopico pubblicato nel 1938, fu oggetto di censura per la sua descrizione di un sistema totalitario più cupo ancora di quello descritto successivamente da George Orwell in ''1984''. A seguito di una guerra civile tra ''bande'' e ''partigiani'' l'ingegner Dale assiste impotente all'instaurarsi di una dittatura brutale.
Con la promessa di una società giusta e forte il regime controlla ogni aspetto della vita pubblica e privata, instillando paura e sensi di colpa. Anche l'amore è considerato pericoloso per lo slancio individualistico che allontana dal bene della società. E' proprio l'amore per Barbara, figlia di una coppia di ''nemici del popolo'', che porterà Dale a essere marchiato come sospetto, poi a diventare oggetto di persecuzione psicologica e fisica fino alla sua condanna a morte. Ma il destino ha in serbo qualcosa di diverso per quest'uomo che si ostina a resistere





#Review Party:"La casa" di Natasha Preston



Buon pomeriggio bookspediani.
Martedì è uscito in libreria il nuovo libro di Natasha Preston, ossia La casa, e oggi finalmente vi parlo delle mie impressioni sul suo nuovo mystery.





Titolo: La casa
Autore:  Natasha Preston
EditorePiemme
Genere: Mystery
Data di uscita: 17 Luglio 2018


Mackenzie non è molto entusiasta del fine settimana in montagna con i suoi amici. La casa è bellissima, la compagnia però non la convince: dopo tutto quello che è successo con Josh, non ha voglia di rimanere chiusa con lui tra quattro mura, e la presenza di suo fratello, affascinante ma non particolarmente simpatico, non migliora la situazione. Ma al risveglio dopo la prima notte tutti insieme, i peggiori film di Mackenzie sembrano soltanto fiabe per bambini: due suoi amici sono morti, uccisi in un lago di sangue in cucina, e diventa chiaro che tra di loro è nascosto un assassino.
Mentre la polizia porta avanti l'inchiesta, anche Mackenzie inizia a indagare il passato del suo gruppo di amici per scoprire cosa sia davvero successo. L'assassino è ancora libero, ognuno di loro è un sospettato. E forse nessuno è veramente innocente.


IL MIO VOTO





Insana_MenteKenzie e i suoi amici stanno per passare un weekend fuori, nella casa di montagna di Josh, una sorta di ultimo viaggio insieme poichè il prossimo anno tutto sarà diverse: andranno tutti in college diversi e sarà difficile frequentarsi. Tuttavia non tutti sono felici di trascorre quei due giorni in reciproca compagnia e in particolare è proprio Mackenzie a non essere del giusto umore.
Il loro gruppo infatti ha da poco perso due membri, due ragazze che sono morte a causa di un incidente d'auto: Tilly e Gigi.
Nessuno incolpa Courtney, che era alla guida quella sera, tuttavia è difficile perdonare Josh, il ragazzo di quest'ultima, per le vili parole che ha detto verso le ragazze e per questo Kenzie è ancora arrabbiata con lui e lo tratta con sufficienza, ma cerca di andare d'accordo col ragazzo per via della sua migliore amica.
 Josh, Courtney, Aaron, Kyle, Megan e Kenzie sono pronti per partire, ma c'è un ultimo arrivato che si autoinvita al weekend: Blake, il fratello di Josh.


A cold wind was blowing from the north, and it made the trees rustle like living things in this amazing cabin ✨Blake e Josh sono fratelli ma non si vedono molto spesso perchè i genitori sono separati e Josh vive nella cittadina di Kenzie con la madre, mentre Blake vive in città col padre.
La sua presenza è perfetta per passare del tempo insieme e allo stesso tempo avere un elemento in più che attutisca le grandi distanze che si sono andate a creare.
La giornata procede a rilento ma i ragazzi riescono a passare oltre il loro rancore e cercare di godersi un tranquillo weekend di relax.
Ma la serenità per loro è solo apparente perchè al risveglio si trovano davanti ad un'amara sorpresa: due dei loro amici sono morti, i loro corpi sono in una pozza di sangue e ormai nulla può più salvarli, sono perduti.
Il primo pensiero è che si sia intrufolato qualcuno dall'esterno e che abbia ucciso i due per vendetta o perchè non erano visti di buon occhio, ma purtroppo la congettura crolla in fretta quando la polizia conferma che è tutto in ordine e che quindi uno di loro è il colpevole.
Ma chi può essere stato?


I Pensieri di EliBìNatasha Preston torna ancora una volta in libreria con un romanzo mystery che si concentra su quanto si possono conoscere bene le persone accanto a noi che crediamo amiche e che frequentiamo quotidianamente.
E' Kenzie la voce a cui è affidato il compito di raccontarci la sua storia, una storia che la vede continuamente protagonista delle morti dei suoi amici più cari.
Ma se per la prima volta la colpa era del caso, questa volta è stata una mano umana a decidere la morte di due suoi amici e quello che presto è chiaro è che sebbene nessuno si fidi di Blake, perchè non lo si conosce bene e perchè è l'ultimo arrivato, e quindi tutti puntino su di lui, nessuno è innocente e ogni persona del gruppo ha un segreto che non vuole rivelare e che se uscisse allo scoperto, darebbe ad ognuno il movente perfetto.
E se il detective incaricato del caso non può occuparsi ventiquattro ore su ventiquattro dell'omicidio, tocca a Kenzie rendere giustizia ai suoi amici e trovare il colpevole tra di loro.


girl running away in woods | woman, running, through, forest, woods, trees, towards, fleeing, away ...La casa è un romanzo in cui l'autrice gioca a confonderci le idee, nessuno è escluso dalla lista dei sospettati e tutti nascondono dei segreti che a poco a poco emergono, scombussolando ogni idea che ci si può fare e rendendo quindi imprevedibile la direzione della trama creata dalla Preston.
E' il secondo libro che leggo dell'autrice e sinceramente la trovo nettamente migliorata sia per quanto riguarda lo stile, molto più fluido e più coinvolgente, sia a livello di trama, che questa volta appare molto più studiata e con molto più spessore.
Il libro è un mystery pieno di suspense che però riesce ad accontentare anche gli animi più romantici, perchè all'intero della narrazione nasce anche una storia d'amore, che risulta ancora più inquietante agli occhi del lettore perchè se non ci si può fidare nemmeno degli amici che si conoscono da una vita intera, con che coraggio ci si può mettere in gioco e fidarsi di una persona esterna, che si conosce appena e che quindi potrebbe rivelarsi una persona totalmente diversa?


 La casa ci insegna che nulla è come sembra e che per quanto possiamo credere di conoscere bene una persona, ci sarà sempre un segreto o una piccola parte di questa che non riusciremo mai a conoscere e a capire fino in findo ed è questo a spaventare terribilmente: l'imprevidibilità dell'animo umano che quando si sente minacciato tira fuori il suo istinto di sopravvivenza ed elimina nel vero senso della parola tutti gli ostacoli che trova in mezzo alla sua strada.
Il finale è senza dubbio la parte più sconvolgente del romanzo, l'apice di tutta la storia che lascia il lettore davvero senza parole e che lascia presagire che la storia abbia ancora qualcosa da dire, la strada non è aperta per un seguito, di più.
Natasha Preston con questo suo secondo libro mi ha convinta molto di più del precedente ed è una storia perfetta per chi cerca una storia piena di suspense dove ad essere al centro dell'attenzione siano i segreti e tutto quello che comporta mantenerli tali, non curandosi delle conseguenze che lascia dietro di sè.




Mi raccomando, passate a leggere le altre recensioni!

#Review Tour:"Non è detto che mi manchi" di Bianca Marconero




Buongiorno bookspediani.
Ieri è uscito in libreria il nuovo libro di Bianca Marconero e in occasione del review tour vi parlo di come ho trovato "Non è detto che mi manchi".






TitoloNon è detto che mi manchi
AutoreBianca Marconero
Editore: Newton Compton
Genere: Romance
Data di uscita: 19 Luglio 2018


Pietro è il classico nerd: appassionato di videogiochi, brillante informatico e con un carattere chiuso. La sua fidanzata Gaia però non ne può più di vederlo davanti a un computer a programmare. Per non deluderla, Pietro ha accettato di lavorare per una rivista, anche se cova in segreto il sogno di licenziarsi per terminare il videogioco che sta realizzando. Intanto tutta la redazione è in fermento per l'arrivo di Emilia, una modella star dei social, che collaborerà con la rivista per qualche tempo. Per Pietro l'arrivo della popolarissima influencer non è altro che l'ennesima scocciatura, ma una serie di coincidenze ed equivoci porterà i due ad avvicinarsi e a scoprire un'affinità sorprendente... Chi avrebbe mai potuto immaginare che mondi tanto diversi potessero comunicare e capirsi? Perché più passa il tempo e più Emilia si dimostra essere l'unica persona che sappia vedere Pietro per quello che è davvero. E, per la prima volta nella loro vita, i sogni non sembrano più tanto stupidi, ma straordinariamente realizzabili.


IL MIO VOTO




Darren Criss ~ let's go all the way tonight, no regrets... just love, we can dance until we die, you and I will be young forever <3Fosco è il classico ragazzo nerd, fissato con i videogiochi e straordinariamente dotato nel crearne, tanto è che sogna di vivere di questo, se non fosse che il ragazzo ormai quasi venticinquenne è considerato sia dalla famiglia che dalla fidanzata un fallimento.
La famiglia di Fosco è infatti contornata da un fratello medico e da una sorella reporter, entrambi di grande bravura, e nella mente ristretta della sua famiglia non c'è posto per la passione del ragazzo, il quale ora lavora per una rivista e convive felicemente con Gaia, la sua ragazza.
Gaia è felicissima della posizione nella rivista di Fosco e lo spinge a lottare per avere un posto più in alto, con più responsabilità ma anche con un impegno maggiore che lo distoglierà dalla sua vera passione.
Fosco non è davvero convinto di compiere questo passo perchè il mondo della rivista per lui è solo un modo per accontentare gli altri e non vedersi sempre sminuito, eppure per amore è disposto ad impegnare tre anni della sua vita, per essere finalmente degno di essere amato.
Eppure c'è qualcuno che potrebbe accettarlo per come è...



Emma Stone masters the sleek & straight look with this shoulder-length haircutEmilia è una delle ragazze più seguite su Instagram, sia perchè è la sua vita privata a fare scalpore, sia ovviamente per la sua bellezza e la sua influenza nel mondo della moda. La sua vita può sembrare un sogno per tutti, eppure Emilia la vive quasi come un incubo, la sua intera carriera è sempre appesa ad un filo e ogni volta è costretta a dare il massimo, anche un solo like in meno potrebbe portarla alla rovina.
A gestire i suoi impegni lavorativi è il suo manager, il compagno di sua madre, la quale ha sempre un occhio puntato verso di lei e non perde occasione per farla sentire inadeguata o semplicemente una fallita.
Emilia lotta da sempre con un disturbo che le fa confondere le lettere quando legge, facendola passare per una ragazza ignorante e snob che non legge libri perchè non interessata.
Il suo ultimo lavoro la porta in una rivista, dove deve dedicare almeno dodici appuntamenti per attirare la giusta attenzione ai lettori ed è proprio qui che Emilia conosce Fosco, un ragazzo impacciato ma con un cuore d'oro.


INNAMORATI UNITI- UNITEVO DAVE & JOHNATANLe vite di Fosco ed Emilia al primo sguardo possono sembrare totalmente diverse, ma in comune hanno il sentirsi outsiders rispetto alle loro famiglie.
Nessuno li accetta per come sono e le persone che in teoria sono programmate per amarli e accettarli, tentano continuamente di cambiarli e modellarli a loro piacimento, per trasformarli in una scommessa sicura e non incoraggiarli a dare il meglio di loro nelle passioni in cui eccellono.
Il primo incontro tra Emilia e Fosco è ricco di malintesi ed incomprensioni e sarà solo il tempo a farli conoscere e a farli diventare a poco a poco amici, persone in grado di sostenersi e di aiutarsi nei momenti più difficili.
Nessuno dei due in realtà è come appare: Fosco non è il classico ragazzo a cui è abituata Emilia, ma la sua dolcezza disarmante e il suo cuore d'oro riescono a scalfire la corozza dura e ormai ferita della ragazza, dandole più fiducia in se stessa e spingendola a continuare a cucinare, se è quello che ama.
E l'amicizia tra i due ben presto diventa qualcosa di straordinariamente potente, che non si può combattere.



 Non è detto che mi manchi è il primo libro che leggo di  Bianca Marconero, un'autrice di cui avevo tanto sentito parlare ma di cui non ero ancora riuscita a leggere nulla e dopo aver concluso la lettura posso dire che finalmente ho capito perchè tutti tessono le sue lodi.
L'autrice è riuscita a creare una storia credibile, con personaggi veri e ben caratterizzati, che soprattutto per la parte maschile si discosta dai soliti canoni di bad boy, segno che anche un nerd può far breccia nel cuore dei lettori, anzi batte a mani basse il cattivo ragazzo proprio perchè è un personaggio più realistico.
Emilia rispecchia molto le ragazze di oggi: sebbene il suo lavoro sia lavorare con i social e in particolare con istagram, anche noi siamo ossessionate dai like di ogni nostra foto e nonostante sia una bellissima ragazza, ha tantissimi problemi di autostima e non si sente mai all'altezza di tutto quello che fa e spesse volte è spinta dai genitori ad accettare lavori degradanti solo per restare nella cresta dell'onda.



★Dreams*Ma la Marconero non ha fatto un lavoro magistrale solo con i personaggi principali, riesce ad incuriosire e a far amare al lettore anche Alex e Alice, entrambi due personaggi che lavorano nella rivista e che non fanno che entrare in conflitto per continui malintesi e perchè non riescono ad accettare i sentimenti che provano l'uno per l'altra.
E sono proprio loro a rimanere in sospeso alla fine della storia e proprio per questo mi aspetto presto un nuovo capitolo su di loro, che ci dia il tanto sospirato lieto fine.
La narrazione della storia è affidata sia a Fosco che a Emilia e i loro punti di vista si alternano durante la trama, dandoci la possibilità di esplorare appieno i loro personaggi e di immedesimarci in loro.
La prosa scorrevole e semplice dell'autrice non permette di staccare gli occhi dal romanzo, si deve per forza continuare la lettura e sapere come Fosco ed Emilia riusciranno a superare le loro divergenze e i loro pregiudizi.


 Amo il fatto che la loro relazione, prima di amicizia e poi amorosa, si prenda tutto il tempo possibile, senza affrettare le cose, perchè non fa che rendere credibile la storia e allo stesso tempo regalarci un pizzico di magia per la loro dolcezza insieme.
Non sono solita leggere molti romance italiani, ma a volte non serve andare oltreoceano per trovare una storia magnifica che sappia regalare qualcosa di magico e autentico, riuscendo ad emozionare il lettore senza troppi giri di parole.
Non è detto che mi manchi è una lettura veramente dolce che non può che essere letta, soprattutto per chi è alla ricerca di una storia d'amore che faccia sognare ad occhi aperti.




Ecco a voi il calendario delle prossime recensioni!




giovedì 19 luglio 2018

Inediti Corner:"Song of the Current" di Sarah Tolcser



Buona sera bookspediani!
Nuovo giovedì, nuovo inedito!

31450960

Titolo: Song of the Current
Autore: Sarah Tolcser
Editore: Bloomsbury

Genere: Fantasy
Data di uscita: 6 Giugno 2017





Caroline Oresteia è destinata al fiume. Da generazioni, la sua famiglia viene chiamata dal dioi del fiume, che ha guidato le loro imbarcazioni per tantissimi viaggi attraverso i Fiumi. A diciassette anni, Caro ha trascorso anni ad ascoltare l'acqua, pronta ad affrontare il suo destino.
Ma il dio del fiume non ha ancora chiamato il suo nome e se ancora non lo ha fatto c'è la possibilità che non lo faccia mai più.

Caro decide di prendere in mano il suo futuro quando suo padre viene arrestato perchè rifiutatosi di trasportare uan casasa misteriosa. Offrendosi di trasportarlo in cambio della sua liberazione, Caro si ritrova in una rete di politica e di bugie, con pericolosi pirati che vogliono il suo carico- un arrogante corriere con un segreto- e senza il dio del fiume ad aiutarla. Con così tanto in gioco, Caro deve scegliere tra la vita che ha sempre desiderato e la vita che mai avrebbe immaginato per se stessa.


cosa ne pensate?