lunedì 15 gennaio 2018

Cover Love#90



 è una rubrica inventata da Glinda

Buon pomeriggio bookspediani.
Eccoci con un nuovo appuntamento con il Cover Love!




La cover vincitrice è:

35997403





Le cover di oggi sono:


Thirteen Rising
32195037



The Cruel Prince
26032825



Winterkill
20702025






quale cover preferite?
fatemelo sapere nei commenti!



Anteprima "Non oso dire la gioia" di Laura Imai Messina

Nuovo arrivo anche per Piemme



Titolo: Non oso dire la gioia
AutoreLaura Imai Messina
Editore: Piemme
Genere: Fiction
Data di uscita: 13 Febbraio 2018



Nella vita di Clara le strade hanno nomi mutevoli, quelli dei pensieri che le attraversano la mente mentre il corpo le percorre. Si perde nella geografia della città così come nel passato da cui è fuggita da ragazza. Sposata a un uomo che non ama, insegue invano una maternità che dia senso al matrimonio e, insieme, alla sua vita. Ma quando ogni speranza sembra persa, Clara si ritrova a compiere un gesto atroce, inaspettato, e nello stesso drammatico istante a realizzare il proprio sogno.
Marcel e Jean sono migliori amici. Jean vive l'amicizia con Marcel come una compensazione alla felicità mancata, sempre rimandata nell'infanzia e nell'adolescenza. Marcel, invece, non ha mai conosciuto il padre ed è una voragine quel vuoto. Soggiogato dall'amore soffocante della madre e dalla possessività dell'amico, conduce un'esistenza piatta, insignificante, indegna del suo valore. Poi, però, un giorno per Marcel arriva la gioia, una gioia che quasi non si osa dire ad alta voce. È Momoko, una donna giapponese, anche lei con un segreto doloroso che ha segnato la sua storia personale, eppure determinata a fare della propriavita la loro, rovesciando l'Oriente nell'Occidente di Marcel e insegnandogli un diverso modo d'essere e di amare. Tuttavia la gioia è complicata da gestire, soprattutto quella altrui, e quando appartiene solo a due persone, essa sa scatenare sentimenti d'odio e di vendetta in chi sta loro accanto.
Roma e Túkyú, passato e futuro, presenza e assenza si intrecciano indissolubilmente in questo romanzo che, nella crudezza che solo la verità possiede, svela i molti modi in cui si ama e si è amati.


cosa ne pensate?


Anteprima "Tutti i nomi del mondo" di Eraldo Affinati

Arriva anche Eraldo Affinati



Titolo: Tutti i nomi del mondo
AutoreEraldo Affinati 
Editore: Mondadori
Genere: Narrativa
Data di uscita: 30 Gennaio 2018



Fare l'appello delle persone che abbiamo incontrato nella nostra vita, capire in quale senso sono state importanti e perché hanno lasciato un marchio indelebile: l'insegnante protagonista di questo romanzo compie un gesto consapevolmente rischioso che tuttavia lui sente necessario, quasi ineludibile. Ad accompagnarlo nell'impresa, con l'ingenua volontà di proteggerlo, per fortuna c'è Ottavio, suo ex alunno ripetente che si esprime soltanto in romanesco. Rispondono ventisei nomi, quante sono le lettere dell'alfabeto: individui provenienti da ogni parte del mondo, giovani profughi, antichi amici dispersi, nonni paterni e materni, adolescenti pieni di speranza, a volte sventurati. Alcuni, sopravvissuti a guerre e carestie, vivono fra noi; altri, che lasciano intravedere, insieme a un passato lancinante, vicende legate alla storia della Resistenza italiana, parlano da un oltre. Gli interlocutori, convocati al Colle Oppio di Roma, registrano la loro presenza in una scuola di lingua per immigrati, chiamata Penny Wirton, dove frattanto continua a scorrere tumultuoso il fiume d'umanità dolente che tutti ben riconosciamo. Ognuno racconta l'avventura in cui è impegnato. Ne scaturisce un'originale riflessione corale sull'epoca che stiamo attraversando, scrutinata nel filtro di un'esperienza intima e personale.



cosa ne pensate?


Anteprima "Questo ero io" di Curtis Dawkins

Arriva l'interessante romanzo di Curtis Dawkins

The Graybar Hotel di [Dawkins, Curtis]

TitoloQuesto ero io
AutoreCurtis Dawkins
Editore: Mondadori
Genere: Narrativa
Data di uscita: 20 Febbraio 2018



Curtis Dawkins era un aspirante scrittore, seguiva un corso di scrittura in una delle più prestigiose università americane, era da poco sposato con Kim, docente di Scrittura creativa in un'altra università e aveva tre bambini. La sera di Capodanno, durante una festa, prova una droga che non conosce. Su di giri, esce con gli amici e si lancia in una bravata, un furto in un negozietto aperto tutta la notte. Curtis ha preso l'LSD, non ne conosce gli effetti. Prima ancora di rendersene conto, ha ammazzato una persona. Condannato all'ergastolo a vita, racconta dall'interno quel che resta di un uomo quando entra nel carcere: gli sforzi dei detenuti per mantenersi sani e stabili di mente, il tedio, le privazioni, la solitudine. Un libro che mostra tutte le pieghe della vita in prigione, dalla fragilità dell'amicizia con gli altri carcerati, al costante assalto dei ricordi, dei rimpianti, del desiderio del sesso e di quel piccolo potere sulla nostra stessa vita che chiamiamo libertà.


cosa ve ne pare?

Anteprima " Storie della Buonanotte per bambine ribelli 2" di Francesca Cavallo & Elena Favilli

Chi aspettava il secondo capitolo di Storie della Buonanotte per bambine ribelli?



Titolo: Storie della Buonanotte per bambine ribelli 2
AutoreFrancesca Cavallo & Elena Favilli 
Editore: Mondadori
Genere: Libri per ragazzi
Data di uscita: 27 Febbraio 2018



C'erano una volta cento ragazze che hanno cambiato il mondo. Ora ce ne sono molte, molte di più! "Storie della buonanotte per bambine ribelli" è diventato un movimento globale e un simbolo di libertà. Le autrici Francesca Cavallo ed Elena Favilli tornano con cento nuove storie per ispirare le bambine - e i bambini - a sognare senza confini: Audrey Hepburn, che mangiava tulipani per sopravvivere alla fame ed è poi diventata un'inarrivabile icona di stile e una straordinaria filantropa; Bebe Vio, grintosissima campionessa di scherma malgrado una grave malattia; J.K. Rowling, che ha trasformato il fallimento in un punto di forza e ha cambiato per sempre la storia della letteratura. Poetesse, chirurghe, astronaute, giudici, acrobate, imprenditrici, vulcanologhe: cento nuove avventure, cento nuovi ritratti per ispirarci ancora e dirci che a ogni età, epoca e latitudine, vale sempre la pena di lottare per l'uguaglianza e di procedere a passo svelto verso un futuro più giusto. 


alzi la mano chi lo vuole!


Anteprima "Il giorno uno di noi due" di Stefania Rossotti

Arriva il libro di  Stefania Rossotti 

Il giorno uno di noi due di [Rossotti, Stefania]

Titolo: Il giorno uno di noi due
AutoreStefania Rossotti 
Editore: Mondadori
Genere: Romance
Data di uscita: 6 Febbraio 2018



Un uomo e una donna si rincorrono, si parlano, si amano per tutta la vita, senza stare insieme. Vogliono che sia per sempre, dunque decidono che non sarà, mai. Nasce così il loro amore senza conseguenze. Un legame, inscindibile e segreto, in cui ogni giorno è il giorno uno, il domani non c'è e la fine non è prevista.
Una storia che comincia con i due protagonisti ancora bambini. Ma già alleati dentro al dolore: lui che affronta la perdita della madre, lei cresciuta nel gelo di una famiglia anaffettiva. Da qui l'idea, folle e perfetta, di provare a vivere un amore messo al riparo da tutto: dal mondo, dagli altri, da qualsiasi idea della fine. Nascosto e invincibile. La formula esatta per l'eternità.
Un amore che è metafora di una generazione - quella che ha attraversato gli anni Settanta - che non riesce e non riuscirà mai ad aderire completamente a niente. Dove tutto è provvisorio e niente è scontato: la maternità, la carriera, i matrimoni, i luoghi in cui vivere e le idee in cui stare. Una generazione di guerrieri, presi a combattere anche e soprattutto con i propri desideri, limiti e fantasmi. E che si trova in fretta ad affrontare i dubbi dell'epilogo, a fare i conti con quel che è stato e quel che non sarà più.
Rivivere questo amore - dentro a un racconto soltanto per sé, senza bugie - è il modo con cui la protagonista fa i conti con la propria esistenza. Ogni capitolo è un quadro: di un anno, di un ricordo, di un dolore, di una perdita e di un riscatto. Avanti e indietro nella trama della vita. Mentre il mondo cambia: il boom economico, il femminismo, gli anni di piombo, la crisi. E approda a oggi: dentro la sera dei protagonisti.
A unire tutto: la loro storia, che diventa romanzo, dialogo d'amore. Un filo che attraversa gli anni che hanno vissuto insieme e quelli spesi altrove. Sempre agganciati al loro legame imprescindibile. Che li ha ancorati per tutta la vita all'idea che ci sia sempre una mano - la stessa che ti ha sfiorato ancora bambino - capace di salvarti dal buio.





Anteprima "Faccio salti altissimi" di Iacopo Melio

Nuovo arrivo per mondadori



Titolo: Faccio salti altissimi
AutoreIacopo Melio 
Editore: Mondadori
Data di uscita: 6 Marzo 2018



Iacopo Melio è un ragazzo che frequenta l'Università di Firenze, facoltà Scienze della comunicazione. Fa vita da pendolare, si alza presto per andare a lezione, prepara gli esami e pensa alla tesi. Iacopo fa le cose che fanno migliaia di altri suoi coetanei; solo, le fa da una carrozzina. E non ci sarebbero nemmeno troppi problemi - Iacopo non è un tipo da piangersi addosso - se potesse spostarsi da solo. Non lo può fare, invece, perché pochissimi treni locali sono attrezzati per il trasporto disabili. Lui non ci sta e fonda un'associazione, «Vorrei prendere il treno», che in pochissimo tempo diventa un punto di riferimento nell'universo della disabilità.



che ve ne pare?