mercoledì 26 agosto 2015

RECENSIONE : "BRILLEREMO TRA UN MILIONE DI SOLI " di Beth Revis

Salve a tutti readers, oggi sono in Croazia, in vacanza con la mia dolce metà e di ritorno in bus dal Plitvice Lake ho pensato a voi e quindi mi sono messa subito a scrivere la recensione del secondo libro della Revis. 

Titolo: Brilleremo tra un milione di soli
Autrice: Beth Revis
Casa Editrice: Piemme
Prezzo: 18,50
Genere: Distopico / Sci - Fi

TRAMA

 Sono passati tre mesi da quando Amy è stata risvegliata dal suo sonno di ghiaccio: ormai sta dimenticando com'era vivere sulla Terra e ovunque guardi vede solo le pareti di metallo della nave spaziale Godspeed. Ma forse c'è una speranza: adesso è Elder ad avere il potere. Il ragazzo che ormai ha imparato a conoscere, di cui si fida e per cui non può negare di provare una forte attrazione. Ed Elder è un capo molto diverso dai precedenti: non vuole più mentire agli abitanti della nave. Ci sono ancora molte verità, però, che lui per primo non conosce e che aspettano di essere dette: quanto manca davvero prima di atterrare su Terra-Centauri? E cosa è successo durante l'Epidemia che ha decimato gli abitanti della nave? Elder e Amy dovranno scoprire insieme il segreto che si nasconde tra le pareti della Godspeed. Mentre a ogni passo rischiano di accendersi focolai di rivolta sulla nave e anche se il loro amore rischia di distrarli dai pericoli che li circondano... 


LA MIA OPINIONE
 ATTENZIONE SPOILER PER CHI NON HA LETTO IL PRIMO ROMANZO

''Dovrebbe essere una domanda semplice, ma scopro di non avere una risposta. L'unica cosa che mi viene in mente è che sono nato per fare questo lavoro. Ma non è abbastanza. Amy mi ha mostra libri di storia a sufficienza da sapere che i principi nati per essere re non sempre sono stati i leader migliori. Mi piacerebbe dire che ci sono solo io per questo compito. Ma non è vero. Bartie è proprio qui di fronte a me."



 Come avrete capito dalla recensione del primo, il mondo creato dalla Revis mi ha affascinato così tanto che sono corsa subito a prendere il seguito (fortuna che la serie è stata ripresa perché è veramente spaziale). Non l'ho letto, l'ho mangiato a colazione. Poche ore e mi ritrovavo già alla fine con un cuore impazzito e la voglia di avete il terzo e ultimo libro della serie tra le mani. Questo romanzo è ancora più affascinante del primo. Andiamo a conoscerne i dettagli insieme. Nel primo libro concluso con l'uccisione dell'Eldest e la scoperta dell'assassino degli ibernati, Orion, avevamo lasciato Elder a capo della Godspeed e Amy ad appoggiarlo. In questo libro muta tutto.
Innanzitutto la storia Amy /Elder è molto più sviluppata, troviamo un avvicinamento dei personaggi, fino all'ammissione dei propri sentimenti l'uno per l'altra.  Poi, vedremo finalmente Elder a capo della Godspeed e qui vedremmo celati anni e anni di bugie riguardanti i sistemi della nave. Infatti, nel primo libro, avevamo scoperto che il sistema di governo dell'Eldest consisteva nel somministrare alle persone il Phydus, una droga che inibendo il cervello, permetteva un totale controllo della nave e un obbedienza cieca da parte della popolazione. Il primo passo verso un nuovo governo è proprio l'eliminazione da parte di Elder del Phydus. Il suo governo consiste nella fiducia, nel pensiero individuale, nell'essere totalmente coscienti e liberi. Proprio il contrario del governo Eldest che consisteva nel l'eliminazione delle differenze e del pensiero individuale causa di discordie.
Così, Elder si trova a dimostrare la sua forza nel dover contenere rivolte e prese di posizione da parte dei cittadini che lo sminuiscono, senza rendersi conto di quanta fatica faccia a tenere in piedi una nave con così tanti problemi. Una nave che però scopriremo già nelle prime pagine, con grandissima sorpresa, è ferma da anni.
L'evoluzione dei personaggi è notevole. Elder si trova a crescere interiormente per gestire tutta la situazione, si troverà a dover prendere le decisioni più grandi della sua vita e sarà continuamente afflitto dai sentimenti per Amy. Amy invece, la vedremo sempre più emarginata, e inizierà a seguire le tracce degli indizi che Orion ha lasciato per lei. Indizi che la porteranno alla verità sulla nave e sul sistema. Indizi che saranno il nucleo del libro e attorno ai quali ruoterà la storia.
Come nel primo libro, la storia è narrata dal punto di vista alternato tra Amy e Elder cosa che ci permetterà di conoscere a fondo entrambi e sopratutto che crea una suspense affascinante. Io personalmente non riuscivo a smettere di leggere. Spero che la piemme comunichi presto la data d'uscita del terzo perché lo voglio con tutto il cuore. Vi consiglio vivamente questa serie, è tra le più belle che ho letto negli ultimi tempi, proprio per la particolarità dell'ambientazione. La scrittrice ha saputo creare un mondo unico, pieno di segreti e di suspense, un libro che si legge tutto d'un fiato. Grazie mille Beth Revis e grazie mille alle Piemme per avermi fatto conoscere una serie così spettacolare. 



IL MIO VOTO



Cosa ne pensate? Credetemi questa serie è favolosa. 
DOVETE LEGGERLA TUTTI  :D



LULLABY. ♥


8 commenti:

  1. E' anche inutile leggere, so quanto ami questa serie quindi non può che essere positiva la recensione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è stata super positiva infatti ahahha

      Elimina
    2. Si è stata super positiva infatti ahahha

      Elimina
  2. Ho letto il primo tre anni fa e mi ha conquistata, ora finalmente è uscito il secondo sono felicissima :):)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo che esca il terzo a breve

      Elimina
    2. Speriamo che esca il terzo a breve

      Elimina
  3. Bellissima recensione,avevo in mente di leggerlo e penso proprio che dopo la tua recensione lo farò,complimenti bellissimo blog :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille davvero, troppo carina sei <3

      Elimina