giovedì 15 novembre 2018

#Review Party:"Con me sarai al sicuro" di Kirsty Moseley


Buon pomeriggio bookspediani!
Torna in libreria proprio oggi  Kirsty Moseley con un bellisimo nuovo romanzo.
Pronti a conoscerlo meglio?



Titolo: Con me sarai al sicuro 
Autore: Kirsty Moseley
Editore: Tre60
Genere: Romance
Data di uscita: 15 Novembre 2018





Annabelle Spencer ha una vita perfetta: una famiglia meravigliosa, tanti amici fantastici e un ragazzo che la adora. Ma tutto cambia il giorno del suo sedicesimo compleanno: Jack, il suo fidanzato, viene ucciso a colpi di pistola davanti ai suoi occhi e lei viene rapita dall'assassino, Carter Thomas, un trafficante di armi e di droga. Dopo dieci, lunghissimi mesi di prigionia, Anna viene finalmente liberata, ma quella terribile esperienza l'ha segnata per sempre, nel corpo e nello spirito. In più, sebbene Carter sia stato messo in carcere, Anna e la sua famiglia non sono affatto al sicuro: su di loro incombono minacce di morte e la possibilità che la condanna dell'assassino sia ribaltata... A proteggere Annabelle e la sua famiglia interviene Ashton Taylor, un giovane agente delle forze speciali. Determinato e coraggioso, lotterà con tutto se stesso per dare ad Anna la sicurezza di cui ha bisogno, ma soprattutto per restituirle la voglia di sognare e, forse, anche quella di innamorarsi...

IL MIO VOTO




Lone girlAnnabelle è una ragazza dalla vita perfetta: i suoi genitori sono benestanti e le possono mettere il mondo ai suoi piedi, le basta una parola e ha accanto a sè Jack, un ragazzo che fin da piccolo è sempre stato il suo migliore amico e che ha tutta l'intenzione di sposare e di vivere con lui per il resto della sua vita.  E' il giorno del suo sedicesimo compleanno quando però la sua bolla di sicurezza scoppia, cambiandola per sempre. Troppo emozionata di celebrare il suo giorno con Jack, ad Annabelle sfugge quanto è in pericolo: a ballare infatti incontra un ragazzo che si intestardisce con lei e che vuole a tutti i costi averla, non facendosi scrupoli di altro, uccidendo Jack proprio davanti a lei e poi rapendola per quasi un anno, tempo in cui Carter abusa di lei sia fisicamente che mentalmente, cancellando per sempre quella che è sempre stata Annabelle e facendo comparire al suo posto una ragazza che non ha nessuna voglia di vivere, solo di scomparire dal resto del mondo.
Sono passati ormai tre anni da quel giorno e ancora oggi Anna non è riuscita ad accettare quello che è successo, soprattutto a Jack, di cui si sente colpevole e ormai i genitori sono disperati dal suo comportamento violento, tanto da farsi espellere all'università ma allo stesso tempo preoccupati per la sua sicurezza e così decidono di rivolgersi ad un ragazzo che si occupi di lei: Ashton.


Check out my portrait of Ryan Guzman who stars with Jennifer Lopez in the movie The Boy Next Door.  www.marccartwright.com / www.marccartwrightheadshots.comAshton è un ragazzo di appena ventuno anni che ha già intrapreso la strada giusta per il suo futuro: è infatti uno dei più brillanti agenti della SWAT e anche uno dei più giovani e questo gli ha fatto guadagnare una certa stima da parte sia dei suoi colleghi che dei suoi superiori.
E' per questo che viene proposto proprio a lui di occuparsi di Annabelle e il suo compito sarà non solo di proteggerla ma di fingersi il suo fidanzato, così da poterla osservare costantemente e dopo quegli otto mesi sarà libero di andare dove vorrà. Inizialmente restio, Ashton decide di accettare l'incarico, anche se non sa davvero cosa lo aspetta.
Al suo arrivo infatti trova una ragazza completamente distrutta, che non riesce a dormire alla notte, che teme anche di essere toccata e che non ha nessuna intenzione di ricominciare a vivere perchè è ancorata costantemente al passato e al ricordo di Jack, per questo è decisa a non aprire il suo cuore a nessuno.
Eppure Ashton annienta tutte le sue difese in pochissimo tempo e l'influenza positiva che ha su di lei è ben visibile, ma sarà destinata a diventare qualcosa di più oppure resterà un semplice rapporto di amicizia?


Forever isn’t for everyoneCon me sarai al sicuro è il nuovo romanzo di Kirsty Moseley, un'autrice che con questo libro a mio avviso dimostra di essere cresciuta davvero molto sia stiliticamente che a livello di trama, nonostante ci siano ancora dei dettagli da essere sistemati, come per esempio il fatto che Ashton così giovane sia già un agente della SWAT.
Il lavoro più importante è stato fatto sul personaggio di Annabelle, una ragazza che a soli sedici anni si è vista crollare il mondo addoso prima quando il suo ragazzo le è stato ucciso davanti e poi quando è stata rapita per quasi un anno, costretta a subire continue torture e ad essere completamente spezzata, arrivando addirittura di sperare di morire. Visto quello che si sente in televisione, la storia di Anna è quella che arriva più forte, come un pugno in pieno stomaco e rimanere impassibili alla sua vicenda è altamente impossibile. La sua crescita è costante: le ci vuole davvero tantissimo tempo per processare tutto quello che le è successo perchè, nonostante tutti capiscano che è cambiata, non sanno davvero quello che ha dovuto passare e quindi non si rendono conto di quanto è profondo il suo dolore e purtroppo neppure tutti i soldi del mondo possono aiutarla a ritrovare se stessa o una strada verso la superficie.


@ardillahv *couple goals sunset*/*fotos en pareja atardecer*/#tumblr/ #couplegoalsSolo l'ingresso nella sua vita di Ashton riesce in qualche modo a permetterle di respirare di nuovo.
Ashton è un ragazzo veramente perfetto, con una pazienza incredibile e con una forza di volontà invidiabile.
E' l'unico che non si fa spaventare dal caratterino di Anna e che la invita a sfogarsi su di lui, permettendole di abbandonare almeno per qualche minuto il suo dolore.
E' anche la prima persona che riesce a toccare dopo tre anni, il suo tocco in qualche modo riesce a calmarla e a darle il conforto che non sapeva nemmeno di volere.
Eppure l'improvviso interesse per Ashton non fa che farla stare peggio perchè in qualche modo si sente in colpa nei confronti di Jack: è colpa sua se il ragazzo è morto e quindi lei come penitenza non si può permettere di essere felice, sarebbe come tradire il suo ricordo.
Il senso di colpa non solo per quello che è successo a Jack, ma anche per quello che è successo a lei stessa è quello che accompagna Anna per tutto il romanzo, un ostacolo che solo lei può superare per concedersi almeno un pizzico di lieto fine che tutti sono convinti si meriti, tranne lei.



 Tantissimi sono i temi che tratta la Moseley: dal superare un trauma a combattere il senso di colpa che si prova per la morte di qualcuno e soprattutto avere paura di esser di nuovo felici, perchè senza quella persona è impossibile concepire andare avanti fino all'abuso di una donna, uno dei temi più delicati e più importanti degli ultimi anni.
Sono sicura che qualcuno non si soffermerà su questa uscita, bollandola semplicemente come un romance e quindi non desideroso di avventurarsi in un'altra storia d'amore, ma io ci ho visto davvero tanto altro.
E' chiaro che Anna e Ashton hanno un'intesa quasi immediata e che quindi la storia si focalizzi anche sulla loro bizzarra relazione, ma oltre a questo si parla anche di una ragazza che deve trovare la forza per amare di nuovo e soprattutto permettere a qualcuno di toccarla di nuovo, dopo che per un anno il tocco di una persona significava per lei solo dolore, deve capire che può esistere anche un tocco delicato e dolce che la può far stare bene.
Che sia Ashton, che è descritto davvero come un ragazzo perfetto e raro di questi tempi, è solo la ciliegina sulla torta per gli animi più romantici.


Encouragement for Single Women A lot of times I feel very discouraged that I haven't met the right guy or have never been in a relationship. Especially when I see other couples holding hands, working out at the gym together or at a party. It's hard not to feel sad and lonely. When I'm feeling down I try to remember these tips: dating, single, single women, dating advice, dating tips, relationships, christian dating advice, love, romance, boyfriendCon me sarai al sicuro è solo la prima parte di una storia che ha ancora tanto da dire e che per come è finita si desidera solo avere il continuo sottomano, perchè non si può non sapere cosa succederà.
La lettura del romanzo ci viene raccontata tramite i punti di vista di Annabelle e Ashton, anche se la voce di Anna è quella che prevale e per una volta sono totalmente d'accordo sulla scelta dell'autrice sia di dare spazio ad entrambi i protagonisti, sia di mettere in primo piano la voce della ragazza, perchè è lei quella che deve affrontare una strada non facile per ritornare a vivere e il suo percorso purtroppo per ora è ancora tutto in salita, ma con un po' di aiuto potrà almeno tornare a respirare a pieni polmoni.
La storia creata dalla Moseley mi è davvero piaciuta molto e sinceramente non mi aspettavo di trovarlo così profondo, anche se allo stesso tempo l'autrice riesce ad alleggerire l'atmosfera con qualche momento di ilarità e leggerezza.
L'unico appunto che mi sento di fare è che forse l'età dei due protagonisti poteva essere diversa, magari leggermenta più adulta, in modo da risultare anche più credibile il lavoro di agente della SWAT di Ashton.
Per il resto è stata davvero una storia intensa, dolce e spezzacuore di cui non vedo l'ora di sapere di più.




Non perdetevi le altre recensioni mi raccomando!


si ringrazie la casa editrice 
per la copia omaggio




Cover Reveal:"La segretaria" di Renée Knight

L'immagine può contenere: una o più persone e testo

Buongiorno bookspediani, siete pronti a scoprire il nuovo libro di Renée Knight?


L'immagine può contenere: testo

Titolo: La segretaria
AutoreRenée Knight
Editore: Piemme
Genere: Thriller
Data di uscita: 20 Novembre 2018



Christine Butcher. È la tua segretaria, o personal assistantcome si dice oggi. Ti fidi di lei. Da più di dieci anni accompagna le tue febbrili giornate in ufficio, controlla la tua agenda, e forse conosce anche te, la bella, famosa Mina Appleton, meglio di quanto tu stessa ti conosca. Caffè fino a mezzogiorno, tè nel pomeriggio, e dopo le sei nient'altro che whisky: la tua segretaria non sbaglia mai. Come faresti senza di lei? Christine è insostituibile: in questi anni, mentre prendevi in mano la guida del tuo impero di supermercati eliminando per sempre tuo padre, lei era lì. Qualche passo dietro di te, silenziosa come un topo, attenta a notare ogni cosa. Ogni segreto sussurrato, ogni informazione scambiata, ogni sguardo carico di significati. Tu le sei grata, davvero.
Eppure, ogni tanto, ti si affaccia nella mente un pensiero. Fin dove arriva la lealtà di Christine Butcher? Quale prezzo ha la sua dedizione? Fino a che punto ognuno dei tuoi sporchi segreti sarà al sicuro con lei?
Perché forse, senza volerlo, in tutti questi anni non hai capito chi è davvero la tua segretaria. Forse l'hai sottovalutata. E adesso sei pronta ad affrontare Christine Butcher?











mercoledì 14 novembre 2018

Anteprima "Sperando che il mondo mi chiami" di Mariafrancesca Venturo

Nuovo arrivo di Longanesi per gennaio



Titolo: Sperando che il mondo mi chiami
Autore Mariafrancesca Venturo
Editore: Longanesi
Data di uscita: 17 Gennaio 2019



Carolina Altieri ogni mattina si sveglia all’alba per andare al lavoro. Indossa abiti impeccabili, esce di casa, sale su un autobus e accende il cellulare sperando che una scuola la chiami. Carolina fa il mestiere più bello del mondo, ma è ancora, e non sa per quanto, una maestra supplente, costretta a vivere alla giornata senza poter mai coniugare i verbi al futuro, né per sé né per i suoi allievi. Attraverso ore che scorrono in un continuo presente, scandito solo dalle visite a una tenerissima nonna e dall’amore travolgente e imperfetto per Erasmo, Carolina racconta il rocambolesco mondo della scuola, popolato da pendolari speranzosi e segretarie svogliate, e la sua passione per i bambini, che tra sorrisi impetuosi, inaspettate verità e abbracci improvvisi riescono sempre a sorprenderla e a insegnarle qualcosa.
E sarà proprio questa passione a costringerla a imprimere una svolta alla sua vita eternamente sospesa e a cambiarle il destino.
Sperando che il mondo mi chiami è un romanzo poetico ed emozionante sul sapere affrontare le mille sfide inattese che la vita ci offre.









Anteprima "Il morso del serpente" di Elizabeth George

Torna Elizabeth George

Il morso del serpente di [George, Elizabeth]

Titolo: Il morso del serpente
AutoreElizabeth George 
Editore: Longanesi
Genere: Thriller
Data di uscita: 6 Dicembre 2018



A Londra un produttore di musical si suicida inspiegabilmente dopo la trionfale prima della sua nuova opera. Tre mesi più tardi, nella brughiera del Derbyshire, vengono trovati i corpi senza vita di Nicola, figlia di un ex poliziotto, e di un giovane ucciso a coltellate. Quale può essere il legame tra i due eventi? L'ispettore Linley di Scotland Yard comincia la difficile indagine senza la sua partner abituale, Barbara Havers, degradata per insubordinazione, che condurrà invece un'indagine parallela. In un crescendo di sospetti, la George scava a fondo nell'animo umano, facendone emergere i desideri e le paure più inconfessabili.










Anteprima "Bufera" di Robert Westall

Nuovo arrivo per Rizzoli
Bufera di [Westall, Robert]

Titolo: Bufera
AutoreRobert Westall 
Editore: Rizzoli
Genere: Romance
Data di uscita: 27 Novembre 2018



Simon e Angela non potrebbero essere più diversi: lei, figlia di un pastore anglicano, tutta chiesa, parrocchia e opere di bene, lui ateo, cinico e dissacrante. Eppure, nonostante si conoscano da sempre, un giorno è come se si vedessero per la prima volta e si innamorano perdutamente. Ma dopo i primi idilliaci momenti i nodi vengono al pettine e quel legame che sembrava per sempre si spezza. In una gelida notte di Natale, sotto la bufera di neve più spaventosa che l'Inghilterra abbia mai visto, si trovano a rischiare insieme la vita e a scoprire che dalla diversità può nascere una grande forza. Margaret e Ralph si incontrano e s'innamorano in un'estate torrida, alla vigilia degli esami di diploma e prima della partenza per il college. Abituato ad avere dalla vita tutto ciò che desidera, Ralph vorrebbe che Margaret lo seguisse a Cambridge ma lei, sobria e concreta, sceglie per sé un'università meno blasonata e commisurata alle sue aspirazioni. Sotto i colpi dei cambiamenti, il loro rapporto si incrina, rivelando tutta la sua fragilità. E quando la vita non va come ci si aspettava, spesso è chi sembrava meno forte che sa trovare il coraggio per battersi e guardare avanti, per entrambi o magari anche solo per se stesso. Due storie d'amore, due voci, una maschile e una femminile, che raccontano la complessità, le incertezze, l'esclusività, le gioie e i dolori del primo, indimenticabile amore.









W...W...W...Wednesday#163



Buon pomeriggio bookspediani, eccoci pronti con il nostro consueto appuntamento con le letture della settimana, che ammetto non sono state tantissime per causa di forza maggiore.


1.What are you currently reading?



L'ospite inattesa di [Sacks, Michelle] 

In lettura c'è L'ospite inattesa, che spero di terminare per oggi! E ho iniziato anche Le guerriere del ghiaccio e della neve, il secondo capitolo della serie creata da Ruth Lauren

2.What did you recently finish reading?

Legend di [Garber, Stephanie] 
Ho concluso Legend e lo trovate già recensito sul blog!
Mentre per Con me sarai al sicuro vi do appuntamento a domani.

3.What do you think you’ll read next?

  Risultati immagini per the darkest star ita

The Darkest Star e L'emporio dei piccoli miracoli saranno le letture che mi terrano compagnia nel weekend, di cui sono tremendamente curiosa!





Voi invece cosa state leggendo?
Ditemi che sono molto curiosa!




martedì 13 novembre 2018

#Blogtour:"Macchine Mortali" di Philip Reeve - La recensione



Bookspediani, oggi vi parlo anche di Macchine Mortali di Philip Reeve


Macchine mortali

Titolo: Macchine Mortali
AutorePhilip Reeve
Editore: Mondadori
Genere: Sci-Fi
Data di uscita: 13 Novembre 2018






In un futuro remoto, dopo che la Guerra dei Sessanta Minuti ha quasi distrutto l’umanità e causato terribili sconvolgimenti geologici, le città si sono trasformate in enormi ingranaggi mobili che vanno in giro per il mondo a caccia di altre città di cui cibarsi per sopravvivere.


Tom, giovane Apprendista Storico di Terza Classe che lavora nel museo di Londra, una delle città più potenti, sventa fortuitamente il piano di Hester, una ragazza orribilmente sfigurata che attenta alla vita di Valentine, l’archeologo a capo della Corporazione degli Storici. Appena prima che la misteriosa ragazza precipiti nel nulla del Territorio Esterno, la regione selvaggia e desolata che si estende al di fuori delle città su ruote, Tom riesce a scoprirne l’identità e da quel momento da eroe si trasforma in preda.


IL MIO VOTO




WALLPAPERS HD: Hera Hilmar in Mortal EnginesTom è un giovane ragazzo che ha perso i genitori a causa e per onorare il loro ricordo vuole diventare uno Storico, come lo erano loro e per questo è un'Apprendista Storico che lavora al museo di Londra, una delle città più forti e potenti.
Il mondo di Tom infatti è molto diverso dal nostro: dopo una guerra che ha quasi distrutto l'umanità, ora le città non sono più quelle di una volta ma si possono muovere a seconda del loro volere e soprattutto è necessario per assicurarsi la sopravvivenza.
Mentre Tom sta svolgendo il suo lavoro scopre una ragazza intenta a provare ad uccidere Valentine, che altri non è che la persona più potente al momento e l'archeologo a capo della Corporazione degli Storici e ovviamente impedisce che la ragazza gli faccia del male, convinto di essere dalla parte del giusto.


Mortal Engines by Aziz Maaqoul
Ben presto però la verità che Tom ignorava emergerà, comprendendo che Valentine non la buona persona che dice di essere, quando scoprirà che per proteggere il suo segreto sarà disposto a tutto, anche a togliere di mezzo Tom.
Il ragazzo infatti prova sulla sua stessa pelle quanto sia determinato a portare avanti i suoi piani, quando l'uomo lo spingerà lontano da Londra, per farlo finire dritto nel  Territorio Esterno, una landa desolata e pericolosa abitata da pochissimi persone e in cui non sarà facile trovare un alleato. L'unica persona che gli starà accanto sarà Hester, la stessa ragazza che Tom ha fermato dall'uccidere Valentine.
Nonostante l'incredulità iniziale Tom è disposto a credere che quello che pensare Hester di Valentine era giusto e che ha sbagliato a fermarla dall'ucciderlo, anche se la violenza non è mai la soluzione giusta.
Ricercati ormai da tutti, perchè lo Storico è bisognoso di preservare il segreto su quanto sia marcio, Hester e Tom dovranno affrontare quanti più pericoli per cercare di restare in vita.


Marc Simonetti Concept Artist IllustratorAmmetto di non aver mai letto Macchine Mortali, nonostante questo sia il terzo arrivo in libreria del libro, e visto che tra pochissimo uscirà il film ho deciso di approfittarne. Ho già conosciuto Philipp Reeve come autore tramite un romanzo destinato forse ad un pubblico più adulto, questo invece si vede benissimo che è un racconto destinato ai più piccoli ma in grado di intrattenere anche i lettori più grandi.
Il mondo creato dall'autore è veramente pazzesco, qualcosa che non avevamo mai visto prima: città che si possono spostare a seconda del loro volere e un mondo ormai ridotto allo stremo in cui è difficile combattere contro un governo corrotto, che mira ai propri interessi e non al bene della sua popolazione. Gli stessi protagonisti sono due ragazzini inesperti che hanno per le mani qualcosa di molto più grande di loro, eppure non si tirano mai indietro e cercano in tutti i modi di risollevare le sorti del loro mondo, sebbene abbiano sempre qualcuno alle calcagna e siano solo contro tutti.


 Ultimamente sto leggendo romanzi davvero meravigliosi con una cura pazzesca per il worldbuiling, ma che non prestato così tanta attenzione a tutto il resto, finendo poi per presentare un prodotto che potrebbe dare molto di più se con personaggi più caratterizzati.
In questo caso quello che mi ha fatto storcere il naso è stata la scelta del narratore, che si dimostra essere onnsicente e quindi ci da una visione di insieme su questo fantastico mondo, ma che a mio avviso perde di impatto perchè sarebber stato tutto molto più interessante avere i pensieri e le sensazioni di Tom, essere ancora pù immersi quindi nella storia grazie alla sua guida.
Proprio per questo sono sicura che sul grande schermo invece l'impatto sarà totalmente diverso sia per quanto riguada la caratteristica visiva che una visione più ampia della storia.
Per me Macchine Mortali si comprende bene essere un romanzo che svolge una funzione introduttiva ad una storia che ha ancora tantissimo da dire e infatti il fatto che la serie sia composta da quattro libri mi fa credere che la mia intuizione sia giusta. C'è tanto potenziale ancora da sviluppare e sono sicura che nei seguiti ci aspetteranno grandi cose.





Non perdetevi le altre tappe:



si ringrazie la casa editrice 
per la copia omaggio