lunedì 16 luglio 2018

Cover Love#116



 è una rubrica inventata da Glinda

Buon pomeriggio bookspediani!
Chi aspetta le nuove cover della settimana?




La cover vincitrice 
della settimana scorsa è:

34513785





Ed ecco le cover di oggi:


Kingdom of Ash
39340341


The Loneliest Girl in the Universe
35881148


Always Forever Maybe
35122220



votate, votate!



domenica 15 luglio 2018

Anteprima "Ricordati di me" di Scott Mackenzie & Karina Halle

Nuovo titolo per Newton

undefined

Titolo: Ricordati di me
Autore: Scott Mackenzie & Karina Halle
Editore: Newton Compton
Genere: Romance
Data di uscita: 20 Agosto 2018


Ho avuto una cotta sin da quando ero una ragazzina. Il fatto che per lui a malapena esistessi non ha mai avuto importanza. Brad Snyder, chitarrista e cantante di una delle band più famose al mondo, era tutta la mia vita. Ho sempre trovato ironico il fatto che mio padre, il produttore dell’etichetta musicale che aveva scoperto il suo talento, avesse tutto quel potere su di lui. Esattamente l’opposto di come mi sentivo io in presenza di Brad. E così ho cercato la mia opportunità di dimostrare chi fossi. Di essere ribelle. Di essere libera. Oggi è il giorno della mia audizione per il rimpiazzo del bassista della band. Se avrò il lavoro, partirò per il tour e lavorerò accanto a Brad ogni giorno. C’è solo un problema: gli è stato espressamente vietato di avvicinarsi troppo alla figlia del capo. Ecco, forse adesso che si è accorto della mia presenza questo potrebbe rappresentare un problema… 
Mi chiamo Lael Ramsey e credo di essere in un mare di guai.





Anteprima "La Regina del Nord" di Rebecca Ross

Arriva molto presto il fantasy di Rebecca Ross

35098412

Titolo: La regina del Nord
Autore: Rebecca Ross
EditorePiemme
Genere: Fantasy
Data di uscita: Nel 2018




Quando arriva il diciassettesimo solstizio estivo di Brienna, la ragazza desidera solo due cose: patroneggiare la sua passione ed essere scelta da un patrono.

Crescere nel Regno del sud di Valenia, nella famosissima Casa di Magnalia, dovrebbe averla preparata per la sua vita.
Mentre alcuni nascono con un talento innato per una delle cinque passioni - arte,  musica, teatro, buon senso e conoscenza- Brieann fatica a trovare la sua fino a che decide in ritardo di studiare conoscenza. Eppure, nonostante tutta la preparazione, la paura più grande della ragazza si avvera: il solstizio non va secondo i piani e lei non ha nessun patrono.

Mesi dopo la sua vita prende una piega completamente diversa quando un lord in disgrazia le offre fedeltà.
Sospettosa delle sue intenzioni, ma con nessun'altra scelta, accetta. Ma c'è tanto di più sulla storia dell'uomo e Brienna presto scopre che l'ha cercato per i suoi scopi di vendetta.
Infatti c'è un pericoloso complotto per togliere il trono al re di Maevana - il regno rivale di Valenia- e far salire al potere la regina che ne ha diritto, con la sua magia.
Tantissimi altri sono coinvolti nel piano, alcuni molto vicini a Brieanna.

Con una guerra in preparazione tra due regni, Brienna deve sceglier a quali restare fedele: alla passione o al sangue.
Perchè una regina è destinata a nascere e condurre la battaglia per reclamare la corona.
L'ultima decisione che spetta a Brieanna è: chi sarà quella regina?




Anteprima "Vox" di Christina Dalcher

Nuovo spettacolare arrivo per Nord

37796866

TitoloVox
AutoreChristina Dalcher
Editore: Nord
Genere: Distopico
Data di uscita: Settembre 2018



Fino a poco tempo fa, Jean McClellan era una neurologa affermata. Adesso, a causa di una serie di leggi varate dal nuovo presidente degli Stati Uniti, Jean non soltanto non può più lavorare, ma non le è permesso neppure leggere, scrivere, parlare. Le donne, infatti, possono pronunciare solo cento parole al giorno. Se superano quel limite, il braccialetto che sono costrette a portare trasmette una scarica elettrica, che diventa più forte a ogni parola di troppo. Così, a cena, Jean e la figlia Sofia mangiano in silenzio mentre suo marito Patrick e i tre figli maschi chiacchierano spensieratamente. A scuola, i ragazzi studiano letteratura, scienze e arte; le ragazze economia domestica. E se Jean ancora si chiede come tutto ciò sia potuto succedere, Sofia e i suoi fratelli sembrano aver dimenticato la loro vita precedente. Perfino Patrick si è conformato alla nuova realtà con una rapidità sconcertante. Un giorno, però, un gruppo di agenti governativi bussa alla porta di Jean: il fratello del presidente ha avuto in incidente che gli ha causato gravi danni cerebrali e lei è l'unica che possa salvarlo. In via del tutto eccezionale, sono disposti a disattivare il suo braccialetto e quello della figlia. Sebbene non abbia nessuna voglia di aiutare le persone che l'hanno letteralmente messa a tacere, Jean non resiste alla prospettiva di tornare a essere se stessa. Ma le basta un'occhiata per capire che non le è stata detta tutta la verità: il fratello del presidente è rimasto ferito pochi giorni prima, eppure nel laboratorio allestito alla Casa Bianca ci sono macchinari all'avanguardia e attrezzature sperimentali... Jean teme che l'incidente sia solo un pretesto dietro cui si cela un piano terrificante. Un piano di cui lei è la chiave di volta. Disgustata e atterrita, Jean dovrà decidere se rischiare il tutto per tutto pur di far crollare il sistema e restituire a sua figlia e a tutte le donne un mondo più giusto. È il momento di far sentire la sua voce, prima che le venga portata via per sempre..




Recensione "Un gin tonic per la mamma" di Gill Sims

Hola bookspediani, siete pronti a saperne di più sul libro di Gill Sims?
Ve ne parlo subito!

Risultati immagini per gin tonic per la mamma

Titolo: Un gin tonic per la mamma
Autore: Gill Sims
EditoreFabbri
Genere: Chick Lit
Data di uscita: 3 Luglio 2018



Ellen oggi compie trentanove anni. I buoni propositi per il suo immediato futuro comprendono “lezioni di yoga avanzato”, educati “club del libro” in cui è di rigore fermarsi al primo bicchiere di vino, e scambi di moine ai giardinetti sulle “ultime fantastiche vacanze estive”. Ellen ha due bambini di sei e otto anni, Peter lo scoreggione e Jane la fustigatrice, e la sua ambizione è quella di diventare una scintillante mammina modello. Ma l’obiettivo continua a sfuggirle, assomiglia di più a una “mission impossible” che deraglia al primo ostacolo. Perché si sa, la vita in famiglia non è tutta rose e fiori, soprattutto quando ci si mettono anche il marito e i parenti a romperti le palle: Simon, che ha conosciuto all’università e poi sposato, ora è diventato un uomo noioso fissato con la sobrietà economica; la sua favolosa sorellina super intelligente Jessica è sempre lì a ricordarle quale madre-moglie-donna scombinata sia; la suocera snob la squadra schifata dall’alto in basso perché lavora e “oltretutto” con i computer. Per fortuna ci sono gli amici: Hannah e Sam, una più depressa dell’altro dopo che entrambi i loro matrimoni sono tragicamente finiti. E Charlie, spuntato fuori dal passato, che forse potrebbe regalare a Ellen quella ventata di freschezza di cui sembrerebbe proprio aver bisogno… Tra frustrazioni, sbronze scomposte e colossali figuracce, Un gin tonic per la mamma è la storia divertentissima della rocambolesca vita di una madre che non ha intenzione di soccombere alla maternità.

IL MIO VOTO 






Yosemite light and lovers. // These guys... forever one of our favorite families.Essere una moglie e soprattutto una madre è difficile, è un lavoro costante che impegna ventiquattro ore su ventiquattro e sette giorni alla settimana, senza possibilità di ferie o di licenziamento.
E lo sa bene Ellen, una donna di trentanove anni che ormai da quasi dieci anni viene costantemente messa alla prova dai suoi due bambini, che non smettono di renderle la vita impossibile.
Ellen vorrebbe essere una madre migliore, in grado di parlare con i suoi figli e di renderli presentabili in tempistiche rapide, senza dover urlare tutti i giorni per farli alzare e senza fare le corse per strada per portarli a scuola. Ogni giorno è una tortura perchè vede quanto perfette sono le altre mamma, le quali hanno figli a modo che non litigano tra di loro e che arrivano sempre puntuali, parlando dei loro pregi e di tutto quello che fanno in casa.
Ellen invece lavora mezza giornata per aiutare il marito nelle finanze e occuparsi nel pomeriggio dei figli, eppure nessuno sembra capire quanto tutto è faticoso.


pauseNemmeno il marito Simon si rende conto che a Ellen ogni tanto serve una pausa perchè la vita a casa non è così semplice come appare: oltre a cercare di creare un'app che possa sfondare, Ellen deve quotidianamente separare i figli dagli ipad e dai videogiochi per fargli fare i compiti, deve preparar loro da mangiare e deve pulire casa, visto che ogni giorno sembra essere passato un tornado.
Deve anche stirare, fare le lavatrici e ogni tanto anche cercare di respirare, per cui non è sempre molto contenta di accontentare Simon con le sue richieste di un pasto semplice come le lasagne e la perdonerete se ogni tanto ha bisogno di bere qualcosa per affrontare la giornata.
In verità c'è da dire che Ellen beve parecchio, soprattutto in compagnia dei suoi due migliori amici: Sam, un uomo gay che cresce due bambini da solo dopo che il suo ex l'ha tradito e Hannah, una donna che deve ricominciare la sua vita dopo essere stata lasciata.
Ma come si può restare sobri quando si ha anche a che fare con la terribile sorella di Simon, che spesso piomba a casa loro con i sei figli e le sue idee new age?
E con Jessica, la sorella di Ellen, che le rende la vita impossibile con la sua perfezione?
A volte un gin tonic risolve tutto.


 Gill Sims sotto forma di diario ci racconta un anno di vita di Ellen, uan donna di trentanove anni che ha a che fare ogni giorno con i suoi due figli Peter e Jane, rispettivamente di cinque e nove anni, due bambini che sono cresciuti nella tecnologia e quindi sono sempre in compagnia dei loro iPad o dei videogiochi, facendo impazzire la madre perchè poi si ridocono a fare le cose sempre all'ultimo ed è lei che deve controllare che siano ben preparati per la scuola e pronti per andare a letto quando dice lei.
Ellen è una madre che ha rinunciato al lavoro a tempo pieno per prendersi cura di loro e sembra che nessuno la ringrazi per tutto quello che fa, dando veramente tutto per scontato.
In primis è Simon, suo marito, a non capire che la scelta di restare a casa il pomeriggio l'hanno presa insieme poichè conveniva che lei lavorasse part time piuttosto che prendere una baby sitter e per questo non può rinfacciarle continuamente di essere lui a portare a casa i soldi, perchè Ellen farebbe a cambio volentieri molto spesso.


I love them so much ❤️... And I love @tracylayneportraits. Most wonderful and fun experience with her--no one we'd rather walk through crunchy sand with . I want to do it all over again just to spend time with herIn questo romanzo è Ellen a guidarci nella sua storia, parlando al suo diario e scrivendo tutto quello che le succede, rivolgendosi indirettamente a noi che la leggiamo.
L'autrice con uno stile ironico a mio avviso calca un po' troppo la mano su quello che Ellen deve sopportare quotidianamente, facendola trovare in situazione molto bizzarre e spesso improbabili, che però fanno riflettere su quante cose si diano per scontato solo per il fatto di essere la donna di casa, senza pensare che possa avere bisogno di un aiuto.
Certo Gill Sims ne parla in chiave ironica, ma è proprio attraverso battute che di solito ci si lascia sfuggire la verità e in questo caso la realtà è che Ellen è una donna stanca di essere giudica dalle altre mamma come imperfetta perchè arriva in ritardo a scuola e perchè lavora ed è stanca che Simon la dia per scontata solo perchè lavora mezza giornata, quando lui invece fa più di sesanta ore alla settimana, perchè Ellen non si gratta la pancia a casa, ma pensa a tutto e allo stesso tempo pensa anche a come creare una app che possa sfondare.


Ideas de poses para una sesión con ese amigo que toma lindas fotosNon sono una madre per cui non posso dire di rispecchiarmi in Ellen, che ho trovato in certi momenti davvero insopportabile e immatura, ma tantissime cose le ho potute capire osservando la realtà quotidiana, dove è vero che spessissimo si da tutto per scontato non pensando che essere un genitore a tempo pieno, lavorare e allo stesso tempo mandare avanti una casa, non è così semplice come appare e a volte è proprio necessario un bicchiere di alcol per dimenticare tutti i problemi della vita quotidiana e distrarsi, uscendo con gli amici, perchè essere madre vuol dire mettere i figli al primo posto, ma non significa perder la propria identità e non pensare anche alla propria vita e alle proprie amicizie.
Un gin tonic per la mamma è una lettura ironica e leggera che tuttavia fa riflettere su quanto ancora nel 2018 ci siano tante persone ancora con mentalità chiuse e che dovrebbero solo aiutare il partner, senza dare per scontata ogni cosa.





venerdì 13 luglio 2018

Anteprima "Le notti del califfo" di Renée Ahdieh

Arriva anche la novella di Renée Ahdieh che va a completare la serie La moglie del califfo

undefined

Titolo: Le notti del califfo
Autore: Renée Ahdieh
Editore: Newton Compton
Genere: Fantasy
Data di uscita: 3 Agosto 2018


È iniziato tutto come un gioco. Ma il capitano delle guardie Jalal al-Khoury, noto a tutti come un libertino, potrebbe avere finalmente trovato la sua anima gemella nell’affascinante Despina, l’altezzosa ancella del palazzo. Anche lei sembra avere un debole per Jalal e quella che è iniziata come una battaglia di orgoglio si trasforma presto in una tormentata passione.
Sono trascorsi settantuno giorni e settantuno notti da quando Khalid ha cominciato a uccidere le sue spose. È l’alba e la settantaduesima vittima sta per perdere la vita. Si tratta di Shahrzad al-Khayzuran. C’è qualcosa in quest’ultima ragazza che ha catturato l’interesse di Khalid. Si è offerda di sposarlo, nonostante sapesse a cosa sarebbe andata incontro. E durante la cerimonia di nozze, non ha dimostrato il minimo segno di paura. Ciò che Khalid ha visto nei suoi occhi era puro odio. Non era mai andato nelle camere delle sue mogli prima della loro esecuzione. Questa volta sarebbe stato diverso. 
La città di Rey sta bruciando. Il fumo è soffocante, le fiamme divorano ogni cosa e le persone fuggono via. Ma Khalid cerca disperatamente di tornare indietro per difendere la città e proteggere la sua regina. Ma potrebbe essere troppo tardi. Quando lui e i suoi uomini arrivano trovano la città in rovina e nessuna traccia di Sharzad. Chi potrebbe mai avere causato tutta questa devastazione? Khalid teme di conoscere la risposta.





Anteprima "Se mi guardo da fuori" di Teresa Righetti

E c'è anche il romanzo di Teresa Righetti



Titolo: Se mi guardo da fuori
Autore: Teresa Righetti
Editore: Dea Planeta
Genere: Fiction
Data di uscita: 4 Settembre 2018



Un romanzo d’esordio delicato e potente su quanto ci si può sentire soli in mezzo agli altri, e sul coraggio di osservare noi stessi con occhi diversi.
Serena è ossessionata dalle persone perché non è mai stata da sola neppure per un giorno. Forse è per questo che fa la cameriera in un chiosco che la sera si affolla dei figli della borghesia milanese, tra cocktail dai nomi improbabili e chiacchiere travestite da grandi verità. Serena osserva molto gli altri – tutti questi coetanei che conoscono tutti, eppure non hanno neanche un amico – e osserva se stessa, sentendosi sempre inadatta, fragile, impaurita. La storia d’amore con uno dei clienti del chiosco le offrirà la dura conferma che a volte dietro un sorriso si nasconde un mostro, ma anche che le persone migliori sono già accanto a noi proprio mentre siamo distratti a capire se esiste qualcuno che vorrà prenderci così come siamo – e cioè quando non siamo ancora niente. E così Serena smetterà di osservare, e inizierà a scegliere.