lunedì 9 novembre 2015

Recensione "Un amore diabolico" di Ann Aguirre

Buonasera readers, oggi vi parlo di un libro che purtroppo non mi è piaciuto per niente . 



Titolo: Un amore diabolico 
Autore :Ann Aguire 
Editore :Newton Compton 
Prezzo: € 12.00 
Genere : Fantasy 

IL MIO VOTO




TRAMA 

La vendetta, si sa, è un piatto che va gustato freddo. E la giovane Edie Kramer ha già sofferto abbastanza nella sua breve vita a causa di tutto quello che ha dovuto affrontare alla Blackbriar Academy: se prima meditava di prendersi una rivincita sui bulli che la tormentano a scuola, ormai è giunta addirittura al punto di volersi togliere la vita. Ma quando anche l’ultima speranza sembra perduta e Edie sta per saltare nel vuoto da un ponte di New York, a salvarla arriva l’affascinante Kian, che le propone in cambio uno strano patto: esaudirà tre suoi desideri, ma lei in futuro dovrà rendergli il favore, facendo tre cose per la misteriosa società per cui lui lavora… Edie otterrà bellezza e successo, riscattandosi agli occhi di tutta la gente che l’ha maltrattata in passato, però dovrà pagare un prezzo davvero molto alto per la sua scelta: Kian infatti è un immortale al soldo di un gruppo di demoni. Eppure Edie non riesce a resistere al suo fascino enigmatico. E ora non sa più di chi può davvero fidarsi, in un mondo popolato di creature diaboliche.


 LA MIA OPINIONE 

La trama a mio parere prometteva benissimo, purtroppo però andando nel dettaglio il romanzo lascia molto a desiderare. In primis, conosceremo la protagonista Edith, che ha una mente brillante ma purtroppo non ha un bel aspetto e per questo la sua vita è un inferno : è soggetta a prese in giro e scherni da parte dei compagni di scuola.
Inoltre il suo rapporto con la famiglia non è dei migliori, i suoi genitori non la ascoltano e non le danno le giuste attenzioni. Ed è proprio questo il motivo per la quale Edith vuole suicidarsi e arriva quasi al punto di farlo ma viene interrotta da Kian, un bellissimo immortale che lavora per un azienda di demoni spietati che le propone un accordo : potrà esprimere tre desideri a patto che a tempo debito anche lei realizzi tre desideri per l'azienda di demoni. 
Già questo è il primo fallo della storia, il motivo per il quale voglia suicidarsi (dato che ha una mente così brillante) è molto contraddittorio. Pure la scelta di accettare l'accordo senza nemmeno sapere in cosa si sta invischiando non è una scelta molto intelligente,quindi già in questo l'autrice ha toppato. 
Ma andiamo avanti.. Ovviamente quale sarà secondo voi il primo desiderio? 
Diventare una strafiga da paura e vendicarsi con tutti quelli che l'hanno derisa. Quindi, per rendere concreto il cambiamento di Edith, Kian le prenota una vacanza studio di due mesi in maniera che il cambiamento sia credibile. La ragazza, farà dunque le prime vere amicizie di una vita e avrà il primo fidanzato e sapete qual'è il bello?
 Il tutto si svolgerà in pochissime pagine e sarà davvero super sbrigativo. Altro fallo poiché avrei voluto sentire meglio le sensazioni che Edith provava guardandosi allo specchio dopo il cambiamento e sopratutto avrei voluto immedesimarsi molto di più in lei nelle sue prime amicizie.
Ma proseguiamo perché le sorprese non sono finite. Finito il campo studio la ragazza torna a scuola e indovinate? Ora tutti la vogliono come amica e come fidanzata..... Ecco la mia espressione -.-'', prevedibilità a livelli mostruosi. Ma non è ancora finita. L'associazione di demoni le mette pressa sull'esprimere gli altri due desideri poiché nel suo futuro dovrà compiere qualcosa di grande. Cioè? 
Da qui in poi il libro è un minestrone. Abbiamo oracoli, demoni, dialoghi insensati, associazioni del sole.... In pratica non si capisce più nulla ci vengono presentate 200 cose e non se ne capisce mezza. 
Altra pecca : il rapporto tra Kian e Edith. Lui è veramente assuefatto da lei, dopo due incontri, in pratica la segue e la protegge e rischia la vita per salvarla andando anche contro l'associazione per la quale lavora.... Ma se nemmeno la conosci?
 Cioè boh io mi aspettavo che Kian fosse il bel tenebroso, circondato di mistero, invece è tutto il contrario è trasparente come l'acqua e a momenti si lancia ai piedi di Edith... Okkei forse sono un po troppo critica ma ci speravo davvero in questo libro. Mi piacciono molto le storie sui demoni e mi aspettavo qualcosa di migliore. Il potenziale c'era alla grande, il peccato è che non è stato sfruttato bene facendo apparire la
storia contorta e confusionale. Inoltre devo ammettere che non mi sono sentita per nulla coinvolta nella storia, Edith a tratti non riuscivo nemmeno a tollerarla quindi purtroppo questo libro ha deluso moltissimo le mie aspettative. Tuttavia questo non significa che ad altre persone non possa piacere, come sempre i pareri sono soggettivi perciò il mio motto è '' provare per credere ''.


LA COVER ORIGINALE




Voi cosa ne pensate ?


Nicole. ♥

9 commenti:

  1. anche io l'ho letto e credo come te che la trama bellissima e originale non sia stata sviluppata bene. Troppo pasticciata, ma poco spiegata. Poi fino a metà scorre bene, poi io ho avuto un blocco e ho faticato a finirlo. Il finale così scontato poi mi ha delusa tanto. Non credo che proseguirò con la serie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non sono riuscita a concludere e non leggerò assolutamente i seguiti.

      Elimina
  2. Mmm a me neanche la trama convince molto sinceramente -_-

    RispondiElimina
  3. A me non convinceva molto questo libro già dall'inizio,pensavo fosse solo una mia impressione e invece...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh ognuno ha i propri gusti ma ho letto che non è piaciuto molto...

      Elimina
  4. Ho letto la tua recensione, perchè avevo intenzione di leggere questo romanzo...mi pareva molto intrigante, e mi attirava anche per la copertina abbastanza inusuale....peccato che l'autrice non sia riuscita a endere bene un'idea che poteva essere perfetta! non so se lo leggerò comunque, ma mi fido del tuo giudizio, e ci sono talmente tanti libri da leggere che questo per il momento verrà accantonato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo nemmeno alla mia collega è piaciuto.. Boh magari è questione di gusti :)

      Elimina