martedì 19 giugno 2018

Recensioni:"Ghost" di Jason Reynolds

Hello bookspediani, come state?
Oggi vi parlo di Ghost!


Titolo: Ghost
Autore: Jason Reynolds
Editore: Rizzoli
Genere: Libri per ragazzi
Data di uscita: 19 giugno 2018



Correre. E' tutto quello che Ghost (il suo vero nome è Castle Cranshaw) ha sempre conosciuto.
Ma mai per una squadra di atletica. No, ha sempre fatto da solo. Ma quando impulsivamente Ghost sfida un velocista d'elite e vince,  il coach vede che il ragazzo ha qualcosa: un innato talento naturale.
La cosa è che Ghost ha anche qualcos'altro: un sacco di rabbia e un passato dal cui tenta di fuggire.
Può Ghost sfruttare il suo talento per la corsa e diventare parte di una squadra, oppure il suo passato finalmente lo raggiungerà?


IL MIO VOTO




Nikon // boy // photography // vsco // aestheticCastle Cranshaw è un ragazzo che ha sempre avuto una famiglia e anche se non se la passavano benissimo, almeno potevano contare l'uno sull'altro.
Fino a quando il padre di Castle è impazzito una notte, inseguendo sia lui che la madre con una pistola, non avendo ben chiaro quali fossero le loro intenzioni, e questo ha scatenato in Castle un senso di pericolo, che l'ha costretto a correre tentando di salvarsi e a rifugiarsi in un negozietto aperto, dove si è nascosto con la madre cercando di non dare nell'occhio, diventando in tutti i sensi un fantasma.
Da qui viene il suo soprannome Ghost e da quel momento per lui la corsa è diventata qualcosa di fondamentale, l'unica sua arma di difesa con cui proteggersi.
A notare il suo grande talento è Coach, un taxista che è stato un campione nell'atletica e che vede in lui un grande potenziale, purtroppo però Ghost ha anche la grande capacità di mettersi nei guai e la propensione a correre per se stesso, non per una squadra.


HipsterQuando il Coach gli fa capire quanto può cambiargli la vita correre, Ghost si impegna con tutte le sue forze a cercare di non finire nei guai ma purtroppo questi sembrano seguirlo ovunque vada.
Ghost infatti viene spesso preso in giro dai compagni e per quanto si sforzi di essere invisibile, gli altri trovano sempre un modo per ferirlo e questo gli causa l'ennesima sospensione.
Parlando con il preside riesce ad attutire la sua caduta ma c'è comunque una punizione da pagare e l'unica persona con cui riesce a parlare è Coach, il quale lo ha preso davvero a cuore e cerca in tutti i modi di aiutarlo, parlando anche con sua madre per convincerla a lasciarlo partecipare alla squadra di atletica.
Purtroppo però solo la passione non basta, ci vuole anche grande forza di volontà e Ghost in questo ha difficoltà perchè si sente spesso inferiore agli altri e non vuole aiuto da nessuno.
Ghost sa solo correre, ma non sempre si può scappare via.


Jenny KarlssonGhost è il primo capitolo della serie Track, un libro che si concentra su un ragazzo con una grandissima abilità di correre. Castle Cranshaw è sempre stato un ragazzo normale fino a quando non ha avuto la serata più brutta della sua vita e dal quel momento non ha fatto che correre per scappare dalla sua vita, da quel brutto ricordo e probabilmente da se stesso.
E' così che cattura l'attenzione di un campione di atletica che forse lo capisce molto di più di quanto possa credere e che lo invoglia ad indirizzare la sua grinta verso qualcosa, partecipando alla squadra di atletica e dando frutto al suo talento.
Per Ghost non è facile accettare di essere aiutato da qualcuno, lui che si crede un duro e vuole a tutti i costi non avere bisogno di nessuno, eppure il Coach lo prende talmente a cuore che è davvero determinato a dargli tutto ciò di cui ha bisogno, perchè al suo posto avrebbe voluto qualcuno per lui ad aiutarlo.


Qué comer cuando estás triste.Insieme a Ghost nella squadra di atletica ci sono tantissimi altri ragazzi e ragazze che vogliono entrare a far parte di quel mondo e tutti a modo loro hanno dei segreti e hanno bisogno di qualcosa: c'è Patty, la ragazza adottata che non può vivere con la madre a causa del diabete; c'è Sunny, la ragazza a cui correre viene benissimo ma che vorrebbe fare altro e poi c'è Lu, il ragazzo in diretto scontro col protagonista ma che in qualche modo saprà aiutarlo.
Tutti sono una parte fondamentale della storia di Ghost e avremo modo di vederli in modo più approfondito perchè i prossimi libri della serie sono incentrati proprio su di loro, sulla loro voglia di correre e dare il massimo.
Ognuno di loro ha qualcosa da insegnarci ma è Ghost a farci capire che non si può scappare dal proprio passato e che ogni nostra azione ha delle conseguenze da cui non si può fuggire, si può solo sperare di essere capiti e ricominciare da capo.


Ghost è un bellissimo romanzo che ci permette di assistere alla crescita del suo protagonista, il quale inizia ad accettare chi è davvero e finalmente capisce che anche lui ha diritto a qualcosa nella vita: ci sono persone che vogliono stargli accanto e aiutarlo, non è costretto ad essere solo per tutto il tempo.
Spesso nella vita si vorrebbe correre via, fuggendo da tutto e da tutti ma Jason Reynolds con la sua semplicità e il suo stile diretto ci insegna a correre anche verso qualcosa.





Nessun commento:

Posta un commento