martedì 5 giugno 2018

#Review Party:"Mentre noi restiamo qui" di Patrick Ness



Buon giorno bookspediani.
Oggi arriva in libreria Mentre noi restiamo qui grazie a Mondadori e io non posso che essere felicissima di parlarvene subito, perchè ve lo devo dire Patrick Ness è un autore folle e allo stesso tempo un genio, in grado di rendere una storia all'apparenza normale, un'avventura alla scoperta di se stessi.





Titolo:  Mentre noi restiamo qui
Autore: Patrick Ness
Editore: Mondadori
Genere: Young Adult, Fantasy
Data di uscita: 5 Giugno 2018



Mentre i coraggiosi Prescelti - gli indie, con i capelli perfetti e i vestiti vintage - tentano di salvare il mondo dall'Apocalisse, in uno sperduto paesino di provincia Michael, un ragazzo normale che studia e che, al massimo, combatte contro la noia, ha desideri più semplici: per esempio riuscire a baciare Henna, di cui è innamorato da sempre, aiutare la sua problematica sorella Mel, e studiare per gli esami senza perdere l'amicizia con Jared, il migliore amico che sembra nascondergli più di un segreto. Tra apparizioni di daini dagli occhi illuminati d'azzurro, attacchi di zombie e misteriose morti dei Prescelti, Michael scoprirà che, anche se tutto attorno a lui sembra avvicinarsi alla catastrofe, le vite ordinarie come la sua possono rivelarsi le più straordinarie di tutte.
C'è un momento in cui la vita stessa viene invasa dalle storie degli altri, e non c'è nient'altro da fare che tener duro e sperare di ritrovarti ancora vivo alla fine, per poter riprendere il filo della tua storia.
 Ed è quel che abbiamo fatto.


IL MIO VOTO




In un mondo dove non mancano problemi legati all'arrivo di zombie, vampiri o altri problemi legati al soprannaturale, sono gli indie, soggetti all'apparenza perfetti e pronti a dare la vita per la causa, ad essere i veri eroi della storia mentre il resto del mondo continua la propria vita indisturbato.
Mike è uno dei ragazzi normali del paese il quale si trova in mezzo ad eventi che non capisce appieno ma che può tranquillamente ignorare perchè non è lui l'eroe della storia, non tocca a lui armarsi di coraggio e sconfinggere il cattivo.
A lui tocca semplicemente vivere la propria vita, e sebbene non sia un eroe e la sua sia un'esistenza normale, ha veramente tante cose da dire.
La famiglia di Mike nel suo paese è famosa per la carriera politica della madre, la quale spera di poter cambiare il mondo in qualche modo con la sua influenza, eppure non sembra accorgersi dei problemi che dimorano nella sua stessa casa.
Il padre di Mike è un alcolizzato che ha rubato soldi al fratello della moglie, ma per amore della famiglia non è mai stato denunciato ed è molto più assente che presente.
Sia Mike che la sorella maggiore Mel hanno avuto problemi in passato da cui ne sono usciti per miracolo, ma tornarci dentro è un attimo.


Summer nights ☆♥A fare compagnia a Michael c'è il migliore amico Jared, un ragazzo a suo modo speciale poichè discende da una Dea e quindi ha il potere di guarire gli animali e occasionalmente anche le persone, quando non sono troppo gravi.
E poi c'è Henna, l'eterna cotta di Mike, la ragazza con il quale è sempre stato amico ma a cui non è mai riuscito a rivelare i propri sentimenti.
Ormai il tempo per loro sta scadendo: manca davvero poco al diploma e presto tutti si separeranno.
Michael e Jared andranno in college diversi eppure nello stesso stato, in modo da provare a portare avanti la loro amicizia, anche se ultimamente viene messa a dura prova a causa dei continui segreti di Jared.
Henna invece andrà in Africa con i genitori, proprio al centro di una guerra, e per Mike potrebbe essere davvero l'ultima occasione per dirle quello che prova.
L'arrivo di Nathan a cinque settimane dal diploma destabilizza il gruppo, soprattutto Michael, il quale precipita di nuovo nella sua spirale ossessiva compulsiva ed è determinato a non chiedere aiuto.
Con sempre più avvenimenti strani che si stanno verificando attorno a loro, chi ha il coraggio di direche anche le persone normali non sono interessanti?


@â—ˆ n i c o l e l e c h e r â—ˆPatrick Ness mi aveva stregata nel suo bellissimo Sette minuti dopo la mezzanotte e quando ho saputo di una sua nuova uscita non ho saputo resistere al nuovo libro e le aspettattive erano veramente altissime, sebbene non sapessi davvero cosa aspettarmi.
Penso che Mentre noi restiamo qui sia un romanzo che si ama o si odia, non ci sono mezze misure per questa storia.
L'idea di Ness è stata a mio avviso geniale: ha inventato un mondo fantasy in cui non mancano le lotte contro ogni tipo di creatura soprannaturale come vampiri o zombie e dove c'è spesso un'apocalissi in avvicinamento e l'eroe deve fare il possibile per salvare il mondo, però non è l'eroe ad essere il protagonista di questa storia.
Michael non è un Prescelto, è solo un ragazzo che va a scuola con loro e che vive la sua vita normale lontano dalla preoccupazione di avere il peso del mondo nelle sue spalle.
E' certamente una storia alternativa che fa capire che non serve essere un eroe per essere interessante, vale la pena raccontare la propria storia anche se si è una persona ordinaria.


This is literally whispers of the stars! These are my characters - (in order) - Akoyé , Larisa, Sofie, Toralei, Alina, Kaden, Lena (THEY EVEN GOT HER HAIR WRONG WHICH IS LITERALLY TRADITIONAL NOW).Certamente Mike è una persona normale, eppure nulla della sua vita è così semplice come si possa pensare.
La costante lotta della madre per il Senato ha distrutto la famiglia di Mike: il padre ormai è l'ombra di se stesso, troppo ubriaco per fare altro nella vita se non lavorare e ripagare il debito che ha nei confronti del fratello della moglie.
La sorella maggiore di Mike, Mel, è morta per qualche minuto a causa del suo problema con il cibo e questo ha segnato non solo lei, ma anche Michael, rendendolo tremendamente protettivo.
Ad occuparsi di Mike per fortuna c'è l'amico Jared, il quale è sempre accanto a lui e cerca in tutti i modi di aiutarlo, anche quando il suo disturbo ossessivo compulsivo si ripresenta alla porta.
Eppure Michael non si sente importante: ognuno dei suoi amici ha qualcosa in più, si stanno costruendo un futuro.
Mike invece ha solo loro e questo lo getta nello sconforto più totale, perchè una volta finita la scuola, cosa resterà di lui se non il nulla?


mebi oso na hit choda op nodotaimMentre noi restiamo qui non è un romanzo da sottovalutare, è intrinso di tantissimi significati che arrivano chiaro al lettore.
Non è importante essere un Prescelto, alla fine noi stessi siamo gli eroi della nostra storia e per quanto possa sembrare banale o ordinaria, è importante come tutte le altre.
Michael è il narratore della sua vita e il suo renderlo totalmente umano, goffo e propenso agli errori, non fa che renderlo un personaggio a cui è facile approcciarsi, un protagonista in cui ci si può tranquillamente immedesimare.
A volte si vorrebbe entrare nel libro per dargli una bella scrollata e fargli aprire gli occhi, fargli avere più coraggio e fargli capire che non sono gli amici a definirti, ognuno è importante a suo modo e solo perchè non ha ancora trovato la sua strada, questo non significa certo che sia una nullità.
E' semplicemente un ragazzo normale che vive in un mondo pericoloso, ma non è solo, e se si ha qualcuno a cui appoggiarsi, la vita diventa un poco più semplice da affrontare.


Patrick Ness è un autore folle e allo stesso tempo un genio, in grado di rendere una storia all'apparenza normale, un'avventura alla scoperta di se stessi.
E' fondamentale essere consapevoli di importare qualcosa, perchè siamo tutti Prescelti a nostro modo e solo perchè non lottiamo contro i vampiri, non significa che non ci siano battaglie nella nostra vita contro mostri orribili da battere.
La storia di ognuno di noi è importante e anche una vita ordinaria può diventare straordinaria, basta crederci e viverla appieno.





Che aspettate a tuffarvi in questa storia e a recuperare le altre recensioni?



2 commenti:

  1. Ciao Sara, le tue battute finali mi hanno fatto venire la pelle d’oca e io sono una sognatrice e credo davvero che molto spesso si sottovaluti la vita ordinaria delle persone. Magari si può essere così in pace da stare bene con se stessi ed esser felici. Non sempre vivere le avventure rende speciale la vita di qualcuno. Un bacio 💋

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Rosalba per le belle parole <3

      Elimina