lunedì 18 aprile 2016

Recensione: " Il potere della lista" di Roxanne St. Claire



Salve a tutti readers, oggi vi parlo di un romanzo che ha saputo piacevolmente sorprendermi. 



Titolo: Il potere della lista 
Autore: Roxanne St. Claire
Editore: Fabbri 
Prezzo: € 16.00

IL MIO VOTO






Da trent’anni, ogni anno, gli studenti della Vienna High aspettano un evento con grande trepidazione: la pubblicazione della Lista, la classifica delle ragazze più belle e popolari della scuola. Tra le dieci elette, questa volta compare anche il nome di Kenzie Summerall e lei stessa è la prima a stupirsi.
Kenzie è tutto il contrario della ragazza cool: non viene invitata alle feste esclusive, non ha mai avuto un fidanzato e la sua unica passione è il latino. Tutti i compagni di scuola, poi, la ricordano soprattutto per un evento drammatico: la morte di suo fratello Conner, vittima di un tragico quanto inaspettato incidente di cui lei si sente responsabile.
La Lista, però, ribalta completamente la vita di Kenzie, che comincia a riceve le attenzioni dei ragazzi – e in particolare quelle di Josh, di cui è innamorata dai tempi delle medie e che non l’ha mai filata – e strani messaggi in latino che sembrano avvertirla di un pericolo imminente. Ma la faccenda si fa davvero inquietante quando le ragazze della Lista iniziano a morire in circostanze sospette…
In un crescendo di colpi di scena ed enigmi da decifrare, Kenzie si ritrova ad affrontare situazioni in bilico tra la vita e la morte, fino a scoprire una verità inaspettata che affonda le radici in un passato lontano.




Parto dal presupposto che forse considerando il fatto che non avevo aspettative altissime, sono rimasta piacevolmente sorpresa da questo romanzo. 
Non è proprio il mio genere, poiché lo definirei più un thriller, quindi considerato che è il primo romanzo che leggo di questo genere, so già che non lo dimenticherò tanto facilmente.
Proprio per la suspense che contiene e i continui colpi di scena, ho letto pagina dopo pagina fino ad arrivare a risolvere il mistero. 
Cominciando dall'inizio: Kenzie è la protagonista del libro e tutta la storia è narrata dal suo punto di vista. 
Purtroppo la vita di Kenzie è stata stravolta da un tragico incidente: la morte del fratello Conner, di cui la ragazza si incolpa fermamente e per la quale la madre è uscita di senno, al punto di essere iper protettiva nei confronti della figlia. 
Una reazione molto comprensibile visto la tragedia che ha
vissuto. 
Kenzie è l'opposto della ragazza popolare, anzi, non ha molti amici, la sua unica vera amica si chiama Molly ed è come una sorella per lei, ed entrambe sono considerate le secchione della scuola : Kenzie ama il latino e Molly suona in una banda scolastica. 
Alla Vienna High School però, vige la tradizione che ogni anno venga stilata una lista con i nomi delle dieci ragazze più belle e meritevoli di notorietà.
Quando il nome di Kenzie compare nella lista, la sua vita cambia irrimediabilmente.
Difatti, Kenzie è la quinta nella lista, cosa che sorprende pure lei, dato che è tutto l'opposto di una ragazza bella e popolare... Certo, è carina ma non si sente abbastanza per poter far parte di quella stupida lista. 
I compagni di scuola non sembrano pensarla così e quindi la vita di Kenzie passa da: secchiona emarginata, a ragazza cool e desiderata da tutti. 
Proprio in questo momento della storia entrano a far parte della vita di Kenzie, Josh il ragazzo per cui lei nutre una cotta da anni e Levi, il peggior ragazzo che si possa avere tra i piedi, poiché è in libertà vigilata, ruba ed è definito da tutti un criminale, anche se ha un fascino misterioso dalla quale è impossibile sottrarsi. 
La lista però non porterà solo benefici, anzi, Kenzie nel giro di pochi giorni si ritroverà molto spesso faccia a faccia con la morte, scampandola per un pelo e questo le provocherà tantissimi dubbi sulla sua situazione. 
Dubbi che si confermeranno quando le ragazze della lista inizieranno a morire, una dopo l'altra, in ordine di lista.
Si tratta di una maledizione che colpisce le ragazze della lista? O dietro c'e un serial killer in incognito? Riuscirà Kenzie a salvarsi arrivando a mettere in dubbio chiunque le stia attorno? 
Devo ammettere che mi sono affezionata al personaggio di Levi dal primo momento in cui è entrato in scena, l'autrice ha saputo creare un velo di mistero e fascino attorno a questo personaggio, che invogliano il lettore a sapere di più pur di scagionarlo. 
Josh, al contrario non l'ho mai sopportato, è l'emblema del ragazzo pieno di se, della stupidità, e chi più ne ha più ne metta. 
Tuttavia il labirinto che è stato creato intorno alla lista, l'ho trovato davvero ben articolato e ben costruito. 
Nulla era prevedibile. 
Arrivata a un certo momento della storia ho messo in discussione tutto per poi ricostruire passo passo i tasselli che completavano il puzzle.
Lo stato di ansia che l'autrice ci pone, spinge l'autore a continuare la storia, pur di conoscerne il finale.
Sicuramente è un libro davvero particolare e ben scritto, che merita una possibilità.
Lo consiglio a tutti coloro che hanno voglia di una storia piena di suspense e colpi di scena.


La serie è composta da:


1) Il potere della lista
+ altro romanzi a seguire



E voi cosa ne pensate?
Lo avete letto?
Vi è piaciuto?


Nicole. ♥

6 commenti:

  1. Fa parte di una serie??? Oddio non lo sapevooooo T___T
    Ce l'ho ma devo ancora leggerlo e non vedo l'ora! Mi ispira tantissimo **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È davvero interessante, provare per credere <3

      Elimina
  2. Avevo commentato ma il mio telefono evidentemente fa i capricci :(
    A me è piaciucchiato! La storia ha un grado di suspance bello alto ed effettivamente angoscia LOL la cosa che mi ha dato un po' fastidio è stato lo stile di scrittura.. a volte mi risultava cosi semplificato da essere confusionario :$

    RispondiElimina
  3. è da tanto che mi guarda dalla libreria, grazie alla tua recensione sarà sicuramente la prossima lettura!

    RispondiElimina
  4. Ma quanto mi incuriosisce questa storia!! Mi brillano gli occhi,chissà chi c'è dietro..

    RispondiElimina
  5. la trama mi aveva incuriosito.. la tua recensione ancora di più ... :)

    RispondiElimina