martedì 26 gennaio 2016

Recensione " Ogni volta che sei qui" di Jen Mclaughlin




Buongiorno readers 
Oggi vi parlo di Ogni volta che sei qui, terzo libro della trilogia Out of Line.

Ringrazio infinitamente la Newton Compton per avermi dato la possibilità di leggere questo libro in anteprima.


Titolo: Ogni volta che sei qui
Autrice: Jen Mclaughlin
Editore: Newton Compton
Prezzo: € 12,00
Genere: New Adult

IL MIO VOTO



Finn è sopravvissuto all'imboscata ed è tornato a casa da me, ma nella sua testa, la battaglia è ancora in corso. Lui sta crollando e io sto facendo del mio meglio per tenere insieme i pezzi, per ritrovare quelli che eravamo un tempo. Lo amo tanto quanto ho sempre fatto, ma l'amore non basta per sistemare questa cosa. Pensavo che dire a mio padre della nostra relazione fosse stata la cosa più dura che avremmo dovuto affrontare. Mi sbagliavo.

Perso nelle tenebre...
Tutto quello che volevo era essere degno di Carrie. Una missione, solo una, e sarei stato in grado di darle il futuro che meritava. Poi tutto è andato male, lasciandomi contaminato e spezzato. Carrie vorrebbe che fossi quello di una volta, ma quello che resta è quello che hanno fatto di me. Non vado bene per lei. Non vado bene per nessuno così. Devo cercare di capire come andare avanti. Da solo.










Oggi vi parlo del terzo capitolo della serie Out Of Line, una serie che personalmente sto amando.
Il secondo libro tuttavia non mi ha colpita al 100% poichè si incentra principalmente sulla storia di Finn e Carrie senza entusiasmanti colpi di scena.
Per chi segue la serie come me, si ricorderà che lo scorso libro è terminato con l'unico colpo di scena della storia.
Perciò cercherò di non fare troppi spoiler ma il terzo libro riprende esattamente da dove era terminato il secondo, lasciandoci con il fiato sospeso.
Tuttavia scopriremo un equilibro della storia completamente stravolto.
Nel secondo libro, Finn aveva accettato un'ultima missione per poter finalmente stare con Carrie, senza temere il giudizio di suo padre, uomo di successo e con la speranza di vedere la figlia sistemata con un uomo del suo rango e proprio per questo Finn si sente completamente
inadeguato.
Sa benissimo di non essere l'uomo che il padre di Carrie vuole per lei.
Purtroppo però la missione non va come previsto e Finn ritorna con cicatrici visibili e non.
Abbiamo sempre conosciuto un Finn coraggioso, ironico e sicuro di se, sempre pronto a sostenere Carrie.
In questo libro invece il ragazzo dovrà affrontare vari demoni e varie incertezze, come l'insicurezza sulle sue cicatrici e si ritrova più e più volte a chiedersi come Carrie può ancora essere felice con lui in quello stato.
Ma purtroppo le cicatrici più profonde, quelle dell'anima, non riescono a trovare riposo e così Finn si ritrova preda agli incubi, in balia di medicinali sempre più indispensabili per andare avanti e in balia alla paura di non essere abbastanza per Carrie.
Perchè in quello stato cosa può più darle?
Non è più quell'uomo sicuro di se del quale lei, si era innamorata, è un guscio di un uomo.


" Tu sei la ragione per cui vado avanti. Tu sei il motivo per cui sono ancora qui, invece che in quel fottuto incubo dal quale non riesco a fuggire"

Ma proprio quando sembra andare tutto per il meglio, una nuova tragedia sconvolge Finn, che capisce che per il bene di Carrie, deve rompere con lei e andare avanti per la sua strada. 
Da solo.

Carrie invece in questo libro è decisa, sa cosa vuole e chi vuole e non si farà fermare da nessuno, tanto meno dalle insicurezze del ragazzo.
La ragazza riesce ad affrontare la difficile situazione con amore e gentilezza, è sempre paziente con Finn e lo tratta
con i guanti.
Ogni volta che lui ha bisogno di essere rassicurato lei c'è.
Per questo non crede davvero alla decisone di Finn, ma quando lui pare irremovibile, non le resta che accettare la situazione e cercare di mettere insieme i pezzi del suo cuore spezzato.

Ho amato tantissimo questo libro e l'ho divorato in un solo giorno.
Amo questi personaggi, sono una delle mie coppie preferite e fino ad ora non mi hanno mai deluso.
Li ho trovati entrambi molto maturati rispetto al secondo libro.

La scrittura e lo stile della McLaughlin è scorrevole e diretto, è in grado di tenerti incollato alle pagine fino alla conclusione del romanzo.

Come i libri precedenti anche in questo la narrazione viene raccontata dal punto di vista di entrambi creando una sorta di opposizione: da una parte una Carrie forte, combattiva e dall'altra un Finn debole, che cerca di combattere con tutte le sue forze per la sua rossa.


La serie è composta da:

1) Fuori controllo
2) Un disperato bisogno di te
3) Ogni volta che sei qui



Ho recentemente scoperto che alla serie sono stati aggiunti altri 2 libri e uno di essi ha ancora Carrie e Finn come protagonisti quindi non vedo l'ora di poterlo leggere.


E voi cosa ne pensate?
Fatecelo sapere con un commento.


Sara. 


12 commenti:

  1. mi piace molto la tua recensione. spero di leggerlo presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È bellissimo.. Leggilo se puoi perché è una serie stupenda **

      Elimina
  2. Non sono mai stata attratta molto da questa serie sinceramente! :/ Non so perchè, infondo tutti ne parlano bene.. Forse a pelle XD

    RispondiElimina
  3. La storia mi piace molto. Belle anche le foto che hai scelto per accompagnare! ;)

    RispondiElimina
  4. Non ho mai letto questa serie e a questo punto credo di essermene un pò pentita LOL
    Magari la recupero, dato quanto ne hai parlato bene :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho amata. L'ultimo libro è una meraviglia

      Elimina
  5. Ho letto il primo, ma non mi ha convinta del tutto e non mi sono mai decisa a proseguire. Se migliora magari un'occasione gliela do

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il primo a mio avviso è molto introduttivo.. Il terzo è in assoluto il migliore.

      Elimina
  6. Anch'io come altre all'inizio non ero molto attratta ma adesso ci farò un pensierino :)

    RispondiElimina
  7. Già letta,serie che ho amato tantissimo, non si può non leggerla,Finn è un tesoro

    RispondiElimina